fbpx

Coronavirus: l’Asp di Messina vara nuove misure di contenimento del contagio per il personale amministrativo

Coronavirus a Messina. Le nuove misure di contenimento introdotte per il personale dell’Asp vanno dall’utilizzo costante della mascherina in ufficio all’utilizzo delle email per le comunicazioni tra gli uffici

Il Direttore Generale dell’Asp di Messina, in virtù del recente aumento di contagi da coronavirus rilevato in città, come nel resto d’Italia ha varato ulteriori norme destinate al contenimento del contagio da SarS-COV2, per i dipendenti degli uffici amministrativi dell’Azienda.

Le nuove misure prevedono:

  • privilegiare l’utilizzo dello smart working nei settori/servizi nei quali è consentito;
  • regolamentazione del ricevimento utenti esterni con utilizzo di numero telefonico dedicato per prenotazioni tramite appuntamento, ai fini di ridurre la presenza contemporanea di utenti negli uffici;
  • obbligo di utilizzo della mascherina in ufficio e pieno rispetto della distanza di sicurezza (anche per gli spostamenti nei corridoi);
  • utilizzo della posta elettronica quale strumento ordinario di comunicazione tra gli uffici, e utilizzo, ove possibile, delle piattaforme telematiche per le sedute collegiali in video conferenza;
  • sanificazione periodica delle auto aziendali e dei locali;
  • controllo scrupoloso della temperatura all’ingresso delle strutture/uffici.

Il Direttore Amministrativo – si legge nella nota rilasciata dall’Asp – avrà cura di organizzare le procedure e assicurare il buon fine della superiore disposizione. I Dirigenti preposti hanno carico di vigilare sul corretto adempimento della superiore disposizione, segnalando difformità/omissioni direttamente all’Ufficio di disciplina e a questa direzione generale“.