fbpx

Calderone: ‘2020 anno veramente orribile’

Roma, 23 ott. (Adnkronos/Labitalia) – “Il richiamo del lavoro della Costituzione deve unire e non dividere le diverse categorie. Il 2020 è un anno veramente orribile sia per tutti quelli che sono i risvolti della pandemia, sia per tutte le persone che stanno soffrendo e per quelle che hanno persone la vita, però molti hanno perso il lavoro”. A dirlo Marina Calderone, presidente Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro, aprendo i lavori del Festival del Lavoro 2020.
“Il 2020 – ricorda – brucia un milione di posti di lavoro ci deve portare a dire che abbiamo un evidenza di alcune condizioni di fragilità che rischiano di diventare strutturali”.
“Aumenta ancora – sottolinea – il numero degli inattivi, tra questi tantissime donne. Questione queste al centro del Festival di quest’anno”. Dalla politica i consulenti del lavoro si aspettano una “reazione attiva aprendo tavoli tecnici, tanta tanta semplificazione perché abbiamo bisogno di procedure snelle”, dice.