fbpx

Buon onomastico Bruno/Bruna: San Bruno di Colonia morì a Serra San Bruno nel 1101

/

Tanti auguri di buon onomastico Bruno e Bruna. Immagini e frasi da inviare per gli auguri e la storia del Santo morto in Calabria

Si festeggia oggi, 6 ottobre, San Bruno di Colonia: auguri a tutti i Bruno e le Bruna che celebrano il loro onomastico. Bruno, sacerdote e monaco tedesco, nacque a Colonia da una famiglia nobile nel 1030 e morì in Italia, a Serra San Bruno nel 1101.

San Bruno, detto anche Brunone, dedicò la propria vita alla Chiesa. Frequentò la scuola presso la chiesa di San Cuniberto, facendo rapidi progressi nella scienza e nella pietà, tanto che S. Annone, vescovo della città, lo elesse canonico della sua chiesa.

San Bruno fu uno degli studenti più illustri della scuola di Reims, dove insegnò per molto tempo. Dopo la morte dell’Arcivescono di Reims, San Brunone fu costretto a testimoniare contro il suo successore Manasse I. Mentre i superiori gli preparavano la carica, San Brunone ha deciso di ritirarsi in campagna dove decise di abbandonare il mondo, e grazie al sostegno dei suoi amici più cari, gli fu assegnato il deserto della Certosa, dove fondò l’ordine dei Certosini. Avendo poi comunicato i suoi desideri ad alcuni amici, stabilirono tutti assieme di abbandonare i beni transitori di questa vita e di abbracciare lo stato religioso. Passati appena sei anni dacché S. Brunone governava quella comunità, il Pontefice Urbano II, già suo discepolo a Reims, l’obbligava ad andare a Roma.

Trasferitosi a Roma, San Brunone ha dovuto affrontare delle serie difficoltà, e ben presto si trasferì a Reggio Calabria dove si ritirò in un deserto della diocesi di Squillace, riprendendo gli esercizi della vita solitaria con maggior gioia e fervore. In quella solitudine fu scoperto dal conte Ruggero che lo aiutò a costruire la nuova Certosa. Morì nel 1101, Serra San Bruno, Vibo Valentia.

Storia del nome Bruno/Bruna

L’origine del nome si fa derivare dal termine medievale Bruno che fa riferimento al colore scuro dei capelli. Dal punto di vista etimologico il termine Bruna deriva dal germanico Brun. Il significato di Bruna è “scura”. Ci sono poi alcune ipotesi secondo le quali la traduzione del nome potrebbe derivare dalla parola danese il cui significato è “ardente”.

Ecco alcune frasi per augurare buon onomastico a Bruno e Bruna:

  • Buongiorno Bruna, che questo giorno del tuo nome ti porti fortuna e che oggi sia un giorno fantastico perchè è il tuo onomastico!
  • Auguri Bruno, a te che con la tua bontà d’animo rendi onore al Santo di cui porti il nome!
  • Auguri Bruna dalla tua amica portafortuna, passa una buona giornata e non smettere mai di essere emozionata!
  • Il mio augurio Bruna affinché tu possa passare questo giorno nella serenità e nell’amore delle persone a te care che ricordano il tuo nome e conoscono quello che sei!
  • Il giorno dell’onomastico è il momento in cui ricordi la persona a te cara che porta il nome del Santo che si festeggia. Ti invio questo messaggio di auguri per farti sentire il mio affetto!