fbpx

Bilancio Inter 2019-2020, perdita di 100 milioni per i nerazzurri: ma la plusvalenza di Icardi limita i danni

Foto Getty / Emilio Andreoli

Bilancio Inter, l’esercizio 2019-2020 chiuso con una perdita vicina ai 100 milioni: fortunatamente la plusvalenza ottenuta dalla cessione di Icardi al PSG ha permesso di limitare i danni

Bilancio Inter 2019-2020, perdita di quasi 100 milioni – Anche l’Inter chiude il suo bilancio in rosso. La società nerazzurra ha chiuso l’esercizio 2019-2020 con una perdita vicina ai 100 milioni. Nella giornata odierna, il consiglio di amministrazione del club meneghino, presieduto da Steven Zhang, ha dato il via libera ai conti della stagione 2018-2019, che adesso dovranno essere approvati dall’assemblea dei soci del prossimo 27 novembre. Quasi un raddoppio rispetto ai 48 milioni di perdite della passata stagione, cifre dovute ovviamente all’incidenza della pandemia di Coronavirus e al conseguente crollo dei ricavi. La plusvalenza relativa alla cessione di Mauro Icardi al PSG ha però permesso di limitare i danni, specialmente se i dati vengono messi a confronto con i -195 milioni del Milan e i -204 della Roma, come fa notare la ‘Rosea’. Inoltre l’Inter non ha usufruito nemmeno del risparmio sugli stipendi, non avendo trovato un accordo con i giocatori.