fbpx

Automobilismo, risultati molto soddisfacenti per gli alfieri della scuderia RO racing impegnati alla Monte Erice

Toti Mannino RO racing

Automobilismo, soddisfacenti i risultati della scuderia RO Racing impegnati alla Monte Erice

Molto positivi i riscontri per i piloti della scuderia RO racing impegnati alla Monte Erice, cronoscalata valevole per il Campionato italiano della montagna per auto moderne e storiche disputatasi ieri Trapani.

Soddisfazioni per i portacolori della scuderia RO racing, impegnati ieri lungo i tornanti della Monte Erice, appuntamento siciliano del campionato italiano velocità della montagna per auto moderne e storiche.

Tra le storiche, nel Primo Raggruppamento vittoria di classe e terzo gradino del podio per Salvatore Mannino al suo esordio su una Porsche 911, il figlio d’arte palermitano ha sfoderato una prestazione davvero invidiabile.

Nel Secondo Raggruppamento piazza d’onore e vittoria di classe per Matteo Adragna che, a bordo della sua Porsche 911 curata dai fratelli Balletti, ha concluso il suo impegno in campionato in crescendo.

“Sono abbastanza soddisfatto, un buon risultato nella gara di casa per chiudere il campionato ci stava – ha detto Matteo Adragna – ringrazio il Team Balletti e la scuderia RO racing per la bella stagione insieme”.

Parte del leone nel Terzo Raggruppamento per Natale Mannino, il palermitano ha vinto sia la classe sia il gruppo regalando una nuova prestazione maiuscola al suo team e alla scuderia.

“Volevo ringraziare la mia scuderia e il team Guagliardo, che, come al solito, mi ha messo a disposizione una macchina fantastica – ha detto Natale Mannino – una nota di merito particolare la rivolgo a mio figlio Toti che, al suo debutto con la Porsche, ha vinto una gara difficilissima”.

Sempre nel Terzo Raggruppamento ottimi risultati per Vincenzo Serse che si è imposto nella classe Tc 1150, Oliver Oliveri, terzo in classe GTS > 2500 e Giacomo Giannone finito, nella stessa classe di Oliveri, a ridosso del podio. Tra le Silouette secondo al traguardo in classe 700 è giunto brillantemente Samuele Taormina.

Nel Quarto Raggruppamento nuova prestazione maiuscola per Mimmo Guagliardo. Il pilota-preparatore palermitano ha portato la sua Porsche 911 Gruppo B al successo di categoria, giungendo al primo posto virtuale tra le vetture turismo.

“I riscontri che ho avuto per ciò che riguarda la nuova vettura sono stati ottimi – ha detto Mimmo Guagliardo – siamo sulla strada giusta per poter affrontare al meglio la nuova stagione agonistica”.

Tra le vetture moderne successo di classe per Fabrizio Ferrauto, all’arrivo sono giunti anche Massimo Simonte e Salvatore Davì.