fbpx

Alta Velocità, nuova fermata a Gioia Tauro. Donato: “grande gioia per il risultato, migliorato il servizio all’utenza della Piana”

Un grande risultato per i cittadini di Gioia Tauro e Palmi: installata una fermata per l’alta velocità anche nella Piana

L’alta velocità arriva anche a Gioia Tauro. Dalla giornata di oggi è presente una nuova fermata presso la stazione del Comune pianigiano, che va a migliorare il servizio offerto a tutti i cittadini residenti sul luogo e quelli delle località vicine. A comunicarlo è stato Umberto Donato, Consigliere Comunale di Palmi, che su Facebook ha scritto:

“Durante un estivo Consiglio Comunale, in rappresentanza soprattutto dei cittadini palmesi, mi sono fatto portavoce dell’iniziativa promossa dall’amministrazione di Gioia Tauro, relativa al potenziamento della stazione ferroviaria gioiese; una petizione inoltratami a mezzo pec istituzionale, con la quale i sindaci, gli amministratori ed rappresentati di tutti i comuni della Piana, si impegnavano a sostenerne il potenziamento per ragioni di opportunità territoriale, in modo da consentire ai treni ad alta velocità, di poter effettuare quantomeno una fermata anche presso la suddetta stazione pianigiana. Sicuramente, oggi i nostri cittadini hanno ottenuto enorme vantaggio dal potenziamento della stazione di Gioia Tauro, disponendo a soli 5 minuti di macchina, di una fermata del treno ad alta velocità. Mi sono in ogni modo prodigato per sensibilizzare la maggioranza tutta ed il primo cittadino circa l’importanza di questo progetto, chiamato formalmente in causa per esprimere la propria posizione circa la vicenda, il Sindaco si è rifiutato di rispondere, nonostante gli ulteriori solleciti degli altri consiglieri di minoranza Giuseppe Ippolito Armino ed Antonino Randazzo, che ringrazio per il voto favorevole. Detto questo, esprimo tutta la mia più completa gioia, del risultato ottenuto per la nuova fermata presso la stazione, di Gioia Tauro. Questa mattina, così è stato, dopo aver valutato un buon Piano della mobilità debba e possa prevedere una fermata nella Piana, sempre nell’ottica di migliorare il servizio all’utenza pianigiana”.