fbpx

A piedi da Assisi a Riace per promuovere l’accoglienza e incontrare Mimmo Lucano, l’avventura del 33enne Stefano Lotumolo

La storia di Stefano Lotumolo presidente dell’associazione Africa Master Piece Children

Da solo, a piedi, in silenzio, da Assisi a Riace. Da San Francesco, icona di chi ripudia il superfluo, a Mimmo Lucano, riferimento contemporaneo di chi ha una certa visione del mondo. Stefano Lotumolo e’ vicino alla meta. Non e’ sicuro che la situazione sanitaria gli faccia finire il pellegrinaggio iniziato il 4 ottobre. Se tutto andra’ bene, tra dieci giorni incontrerà l’ex sindaco, ideatore del “Modello Riace”, esempio di integrazione e accoglienza. Comunicazioni scritte e mail contingentate, 25 chilometri di media al giorno, alloggio in tenda oppure ospite di chi l’accoglie. Ora e’ in Campania, alle porte della Calabria. Nato a Lucca, 33 anni, lui e l’associazione Africa Master Piece Children, che presiede, hanno base a Olbia. Detto addio al calcio dopo due partite in prima squadra con la Lucchese e due infortuni, per dieci anni e’ stato floricoltore e poi pizzaiolo. Fa il fotografo, dal 2015 racconta con l’immagine “cos’e’ giusto e cosa no”. Il 25 settembre era al porto di Olbia, coi colleghi che nel suo camper hanno la redazione ambulante di riviste specializzate in tema di immigrazione, per testimoniare l’accoglienza delle persone a bordo dell’Alan Kurdi. Ora camminare in silenzio da Assisi a Riace e’ il modo di mettere tutto in ordine. Le parole confluiranno in un libro. Le immagini continueranno a raccontare il mondo. L’incontro con Mimmo Lucano dara’ visibilita’ ad Africa Master Piece Children, attiva in Tanzania con iniziative per l’emancipazione femminile e la condizione infantile, la lotta all’infibulazione delle giovani donne e l’impegno per la scolarizzazione. Il viaggio non si ferma a Riace. “Ho lasciato una vita oltre i limiti – racconta della giovinezza – iI mondo va troppo veloce, bisogna staccare, prendersi una pausa: non siamo qui per spendere il tempo tra lavoro, stress, carriera”. Anche dopo aver scelto la fotografia “ho fatto tanti progetti, sempre di corsa – dice – ora volevo rallentare”. “Due passi”, da Assisi a Riace, perche’ “San Francesco ha amato tutti gli esseri viventi come fratelli e il progetto di Mimmo Lucano e’ irripetibile”.

Ecco il post pubblicato su facebook da Stefano Lotumolo

“Ciao a tutti.
A pochissimi giorni dalla partenza, slittata a domenica 4 Ottobre causa maltempo (data la mia inesperienza iniziare con un probabile nubifragio non me la sono sentita), ho deciso di rendervi partecipi delle regole del cammino:
– Non potrò parlare, comunicazioni soltanto per scritto.
– Sarò connesso soltanto alla mail dalle 18 alle 24.
– Dovrò fare almeno 15 km al giorno.
– Dovrò mangiare almeno una banana al giorno.
– Dovrò fare un video di 30 secondi al giorno alla mia faccia, sempre dalla solita inquadratura, per mostrare le evoluzioni lungo il cammino.
– Non potrò tagliarmi la barba fino all’arrivo.
Dato che sarò in rigoroso silenzio ed onestamente non ho organizzato praticamente niente:
HO BISOGNO DI VOI.
SE VOLETE OSPITARMI OFFRENDOMI UN GIARDINO O UNA STANZA QUALSIASI E UNA DOCCIA, oppure se conoscete persone che potrebbero aiutarmi, siete pregati di scrivere una mail a
stefanolotumolo@africamasterpiecechildren.org
Sempre dalle 18 alle 24 riceverò le vostre mail a questo indirizzo, se avrete voglia di scrivermi.
Ovviamente non posso garantire la risposta, ma lèggerò sicuramente tutti i vostri messaggi, con i miei tempi.
Rispetterò assolutamente le normative covid.
Sarò immerso nel cammino in silenzio quindi praticamente non disturberò e mi ritirerò molto presto nello spazio a me dedicato.
Di sotto sono riportate le tappe del cammino che mi permetteranno di arrivare a metà percorso, le altre verranno pubblicate da Ludo su questo post, che sarà il primo post della pagina e servirà da aggiornamento costante sulle fermate in cui ancora non abbiamo un alloggio.
Questo per semplificare il periodo di distaccamento dal mondo, dato che non sarò io a postare ma collaboratori a me collegati nel progetto Africa Masterpiece Children APS.

Sarà bellissimo riuscire a concedermi del tempo e vi prometto che sia nel libro che scriverò, sia nei post che verranno pubblicati sulle mie pagine social Fb e Ig sarò onesto e vi racconterò le metamorfosi della mia anima relativamente al cammino e al silenzio.
La mia intenzione, in caso non riuscirò a trovare un alloggio, è quella di chiedere ospitalità in chiesa di luogo in luogo.
Per il resto tutto prosegue nel migliore dei modi ed ho comprato i sandali da cammino.
Le scarpe proprio non le tollero quasi più.

1 – Assisi – Trevi 26 km – 04/10/20
2 – Trevi – Spoleto 17 km 05/10/20 (alloggio confermato)
3 – Spoleto – Terni 28 km 06/10/20
4 – Terni – Rieti 33 km 07/10/20
5 – Rieti – Petrella Salto 31 km 08/10/20
6 – Petrella Salto – Baccarecce 16 km 09/10/20
7 – Baccarecce – Torano 21 km 10/10/20
8 – Torano – Capistrello 27 km 11/10/20
9 – Capistrello – San Vincenzo Valle Roveto 23 km 12/10/20
10 – San Vincenzo Valle Roveto – Broccostella 13/10/20
11 – Broccostella – Roccasecca 28 km 14/10/20
12 – Roccasecca – Cassino 19 km 15/10/20
13 – Cassino – Tora e Piccilli 28 km 16/10/20
14 – Tora e Piccilli – Teano 18 km 17/10/20
15 – Teano – Santa Maria Capua Vetere 26 km 18/10/20
16 – Santa Maria Capua Vetere – Camposano 31 km 19/10/20
17 – Camposano – Salerno 44 km (alloggio confermato) 20/10/20”