fbpx

Volontariato: sabato a Roma la Biblioteca vivente della Uldm Lazio

Roma, 11 set. (Adnkronos) – Una biblioteca dove ci sono libri da prendere in prestito, un catalogo dei titoli ampio ed eterogeneo, uno spazio dedicato alla lettura, i bibliotecari e i lettori. Ma con una differenza: i volumi non sono cartacei ma si incontrano persone in carne ed ossa che raccontano a propria esperienza di vita ai lettori. Persone appartenenti a minoranze spesso discriminate, rese fragili da contesti sociali escludenti e iper-competitivi: rifugiati, disabili, ex-detenuti, appartenenti alla comunità Rom e al mondo Lgbtq+. E’ la Biblioteca vivente, un’iniziativa in programma domenica prossima, 13 dicembre, a Roma, a partire dalle 17.00, presso il Monk, in via Giuseppe Mirri, 35. Ad organizzarla la Uildm lazio onlus, espressione territoriale dell’organizzazione nazionale, da anni impegnata per il raggiungimento della piena inclusione sociale delle persone con disabilità.
L’associazione si impegna in particolare a promuovere la ricerca scientifica sulle malattie neuromuscolari e ogni iniziativa utile e necessaria per la piena inclusione delle persone affette da distrofia muscolare. Attraverso proposte culturali, educative e di sensibilizzazione, contribuisce al processo di cambiamento sociale valorizzando le diversità individuali, favorendo l’inclusione e la tutela dei diritti fondamentali di ognuno.