Tour de France, Damiano Caruso supera Bernal e guadagna un’altra posizione in classifica generale: adesso è 13° e rosicchia secondi preziosi anche a Quintana

Tour de France, oggi nella 16ª tappa della Grand Boucle il siciliano Damiano Caruso ha superato il vincitore dello scorso anno Egan Bernal ed è salito al 13° posto in classifica generale

Il ciclista siciliano del Team Bahrain-McLaren Damiano Caruso continua a brillare al Tour de France, dove oggi nella 16ª tappa La Tour-du-Pin – Villard-de-Lans ha guadagnato un’altra posizione in classifica generale superando il colombiano Egan Bernal, vincitore della maglia gialla lo scorso anno, salendo al 13° posto in classifica generale. Caruso, che sta correndo da gregario di Mikel Landa, è il miglior italiano in classifica generale. Sul traguardo di Villard-de-Lans, Caruso ha anche guadagnato altri 28” sull’altro colombiano Nairo Quintana che adesso è 10° in classifica generale e precede il siciliano di 3 minuti e 26”.

Giornata positiva anche per un altro italiano, Matteo Trentin che ha conqusitato 23 punti della classifica per la maglia verde e si è avvicinato a Sam Bennet e Peter Sagan, che lo precedono rispettivamente di 57 e 12 punti. Nei prossimi giorni tenterà di rosicchiarne altri per inseguire il sogno di indossare la maglia verde a Parigi.

Domani ci sarà la tappa più dura di tutto il Tour de France, con l’arrivo ai 2.304 metri del durissimo Col de la Loze dopo 21,5km di ascesa e dopo aver fatto prima anche il Col de la Madeleine.

Tour de France, Damiano Caruso a StrettoWeb: “tappa di mercoledì è mostruosa, il Col de la Loze può ribaltare la classifica. Lockdown è stato terribile, spero mai più”