fbpx

Siderno, incendio dell’impianto di San Leo. Sainato propone un tavolo permanente sull’emergenza rifiuti

Siderno: il Consigliere Raffaele Sainato propone un tavolo permanente sull’emergenza rifiuti dopo l’incendio dell’impianto di San Leo

Intervenendo durante i lavori dell’Assemblea straordinaria dei Sindaci della Locride sul grave incendio dell’impianto di conferimento rifiuti di San Leo – tenutasi a Siderno presso la sala Consigliare- il Consigliere Regionale Raffaele Sainato, ha innanzitutto ringraziato per la solerzia e l’attenzione dimostrata verso la questione il Presidente dell’Assemblea dei primi cittadini Caterina Belcastro che ha indetto la riunione straordinaria. Ha quindi rivolto i saluti ai rappresentanti dell’Assessorato Ragionale all’Ambiente presente con la capostruttura dell’Assessore all’Ambiente De Caprio, subito vicino al territorio, sin dalle prime ore dopo l’incendio e l’ing. Foti della Città Metropolitana. Entrando nel problema a gamba tesa, Sainato ha sottolineato come non sia più possibile rinviare soluzioni all’emergenza legata al conferimento dei rifiuti dopo il grave incendio dell’Impianto di San Leo. “Il territorio – ha specificato – presenta molte necessità su cui non è pensabile rinviare le decisioni. Tra queste è chiaro il riferimento alle scuole appena riaperte, ed ora nuovamente richiuse, e all’ospedale di Locri appena pulito, giusto nella giornata di ieri dal carico di rifiuti indifferenziati che da giorni lo assediava. Rivediamo – ha sottolineato, proponendo subito una soluzione alla sala – magari anche il calendario del conferimento dei rifiuti, per completare il servizio di raccolta senza arrecare danni ai cittadini, soprattutto venendo incontro all’incombente necessità di risolvere i conferimenti dell’umido”. “Ci si trova oggi di fronte ad una catastrofe a San Leo – ha specificato senza mezzi termini – per cui si devono avere e si devono trasmettere certezze alla cittadinanza. Per chiarire determinazioni, non ulteriormente differibili, chiedo quindi un’assemblea ristretta e permanente dei sindaci. Un comitato operativo dei primi cittadini, che tenga le fila tra la Regione e la Città Metropolitana e permetta ai sindaci di dare risposte ai propri cittadini”. “Rispetto al paventato ampliamento di San Leo – ha concluso – è bene rimandare la proposta ad altri periodi. Quindi – ha rimarcato – ho sentito il presidente Santelli e le ho ribadito la necessità di ripartire da lunedì con la normale attività di conferimento dei rifiuti, in quanto sia i cittadini che le scuole della Locride non possono sospendere ulteriormente le proprie attività”.