fbpx

Sicilia, pescherecci sequestrati dalla Libia: “Presentata interrogazione al Senato ma è troppo impegnato per rispondermi”

peschereccio sequestro sicilia libia

Sicilia, pescherecci sequestrati dalla Libia. La vicepresidente di Forza Italia al Senato: “C’è stato già l’enorme danno economico, stracciati 60mila euro; adesso portiamoli a riabbracciare le loro famiglie”

Da un mese 18 marinai di Mazara del Vallo sono ancora sequestrati in Libia per volere di Haftar: faccio un appello al Governo affinché li riporti a casa.” Lo ha detto Gabriella Giammanco, Vicepresidente di Forza Italia in Senato e portavoce azzurra in Sicilia, nel corso della trasmissione tv Coffee Break.

Sono in contatto costante con le loro famiglie, è una situazione che ha dell’inverosimile – ha proseguito Giammanco –. Il Ministro Di Maio sembra sordo di fronte alla questione, ho presentato un’interrogazione al Senato ma evidentemente è troppo impegnato per rispondermi. Non c’è tempo da perdere. C’è stato già l’enorme danno economico, i pescherecci funzionano come delle vere e proprie aziende, a causa del sequestro sono stati stracciati 60mila euro che per questi lavoratori sono la vita, adesso portiamoli a riabbracciare le loro famiglie”, ha concluso la senatrice forzista.

Sicilia, due pescherecci sequestrati dalle autorità libiche: da 26 giorni nessuna informazione sui 18 membri degli equipaggi

Pescherecci Siciliani sequestrati da autorità libiche, il premier Conte: “Io stesso sto seguendo il caso”

Sequestro pescherecci siciliani da parte di autorità libiche: “Ormai da alcuni giorni non si hanno più notizie”

Due pescherecci siciliani sequestrati a largo delle coste libiche, il sindaco di Mazara: “Presenza ministro Di Maio in Libia non può essere una coincidenza”