fbpx

A Roghudi la Festa in onore di Maria SS.Annunziata

Nei giorni 24-25-26-27 settembre la Comunità di Roghudi vivrà la festa in onore di Maria SS.Annunziata

Nei giorni 24-25-26-27 settembre la Comunità di Roghudi vivrà la festa in onore di Maria SS.Annunziata. “Quest’anno, vista l’emergenza Covid- sottolinea il Parroco don Giovanni Zampaglionefesteggeremo in maniera diversa la festa. Non ci sara’ il suono della banda a svegliarci camminando per le vie del paese. Non ci saranno le bancarelle di dolci e oggetti vari ad abbellire il nostro paese. Non ci saranno le luminarie , segno di devozione. Non ci sara’ alcun cantante di “grido” . Non verra’ portata la statua in processione per le vie principali del paese. Tutto cio’ non sta a significare che non ci sara’ la festa. Sara’ la festa del silenzio, interiore ed esteriore. Ognuno di noi sara’ chiamato a mettersi in ascolto del Signore che ogni giorno ci parla soprattutto in questo tempo e in questa società frenetica che il piu’ delle volte e’ “sorda” e non trova tempo per il Signore. Sara’ la festa dell’attesa e soprattutto della gioia di ritrovarci  per guardarci negli occhi e stare con Gesù. Vi invito a vivere le diverse celebrazioni come dei momenti di famiglia , dove cresce la speranza e l’attenzione verso i fratelli. Concludo con le parole- dice don Giovanni Zampaglione- che ho consegnato a tutta la comunità per questi giorni di festa: Gesu’ ci aspetta ogni domenica. Lasciamolo entrare nel nostro cuore.Il Signore non toglie niente. Ma dona tutto. Possa Maria SS.Annunziata intercedere a favore nostro presso suo Figlio e aiutarci a vivere i diversi momenti di festa nello spirito della Comunione e del volerci bene”, conclude.