Reggio Calabria, il direttivo della Lega fa appello al Prefetto sull’emergenza rifiuti: “città al collasso, intervenga dopo il disastro di 6 anni di Falcomatà” [VIDEO INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria, Franco Recupero (Lega): “l’emergenza rifiuti imperversa su tutto il territorio della Città Metropolitana. Grave è la situazione igienico sanitaria in tanti comuni”

Conferenza stampa sull’annoso problema dell’emergenza rifiuti è stata organizzata questa sera dalla Direzione Provinciale della Lega a Reggio Calabria. Un incontro che ha intrecciato la campagna elettorale con la problematica della spazzatura nel territorio metropolitano. Il referente provinciale del partito di Salvini, Franco Recupero, ai nostri microfoni ha detto: “la situazione igienico sanitaria in tanti comuni della Città Metropolitana è veramente precaria: tonnellate di rifiuti ormai persistono a ridosso del nostro patrimonio culturale, fontane storiche, piazze e vie principali mettendo a serio rischio la salute pubblica. Tutto ciò è veramente inconcepibile. La colpa è della sinistra, di Falcomatà, che, in 6 anni, ha creato i margini solo per un peggioramento della situazione. Serve assolutamente una svolta ed un modus operandi nuovo, urge l’intervento del Prefetto“, conclude. Durissimo il Responsabile provinciale per la sanità, Antonino Coco:l’assessore regionale all’ambiente, De Caprio, si svegli. Altro che Covid 19, siamo di fronte a nuove epidemie per colpa dell’immondizia che imperversa nelle nostre strade”, conclude.

Di seguito le video-interviste al referente provinciale, Franco Recupero, al Referente per la circoscrizione Basso Jonio, Caterina Capponi, al Referente per la circoscrizione Alto Jonio, Francesco Macrì, al Referente per la circoscrizione tirrenica, Giuseppe Pirrotta ed al Responsabile provinciale per la sanità, Antonino Coco:

Reggio Calabria, emergenza rifiuti. Il direttivo della Lega fa appello al Prefetto: “la città è al collasso” [VIDEO]