fbpx

Reggina, una prima “incoraggiante”: sconfitta 2-1 a Benevento, ma sono tante le note positive

Benevento Reggina

Benevento-Reggina, gli amaranto tornano in campo dopo la promozione conquistata nel campionato di Serie B, amichevole di lusso per la squadra di Toscano

Amichevole Benevento-Reggina – Prima uscita per la Reggina dopo lo stop dei campionati a causa dell’emergenza Coronavirus. La squadra di Mimmo Toscano ha affrontato un club di categoria superiore, il Benevento. Partita di grande personalità degli amaranto che si candidano ad essere grandi protagonisti nella prossima stagione ed in grado di lottare per le posizioni altissime della classifica. Gli amaranto si schierano con Sounas dietro Bellomo e Denis, a centrocampo c’è Crisetig, in porta Plizzari. Il Benevento prova a tenere il pallino del gioco, la Reggina si difende bene e almeno all’inizio gioca in ripartenza. Poi gli amaranto prendono fiducia, nel primo tempo l’occasione più importante è sul piede di Sounas, miracolo di Montipò e poi la traversa. Per il Benevento solo qualche tiro dalla lunga. Nella ripresa la partita si apre, inizio super per la Reggina, qualche occasione e poi il gol, Loiacono approfitta di un errore dei padroni di casa. L’episodio sveglia la squadra di Inzaghi che ribalta il risultato in pochi minuti prima con Moncini e poi con Improta. Poi si abbassano tantissimo i ritmi, qualche occasione ma il risultato non cambia più. Finisce 2-1, sconfitta per gli amaranto ma le indicazioni per Toscano sono importanti. La Reggina c’è. Nel complesso bene Crisetig e gli esterni, positivo l’ingresso di Mastour, ottima la difesa nel primo tempo, poi i cambi nella ripresa hanno fatto la differenza.

Di seguito il tabellino della gara:

Marcatori: 54′ Loiacono (R), 56′ Moncini (B), 61′ Improta (B)

Benevento (4-3-3): Manfredini, Letizia (46′ Tello), Glik (46′ Barba), Caldirola, Foulon (72′ Rillo); Hetemaj (60′ Del Pinto), Schiattarella (72′ Basit), Ionita (46′ Improta); Insigne (60′ Kragl), Moncini (72′ Di Serio), Sau (60′ Caprari) . A disposizione: Gori, Vokic. Allenatore: Inzaghi.

Reggina (3-4-1-2): Plizzari (46′ Guarna); Loiacono (74′ Delprato), Bertoncini, Rossi (46′ Stavropoulos); Rolando, Bianchi (63′ Garufo), Crisetig (46′ De Rose), Liotti (46′ Peli); Sounas (46′ Mastour); Bellomo (46′ Ménez), Denis (46′ Reginaldo). A disposizione: Rechichi, Farroni. Allenatore: Toscano.

Reggina, le prime sensazioni: le certezze di Toscano e l’identità mantenuta

90′ – Il risultato non cambia più, Benevento-Reggina 2-1. Sconfitta per gli amaranto ma prestazione incoraggiante in vista dell’inizio del campionato.

85′ – Caprari si divora il gol, sospiro di sollievo per la Reggina.

77′ – Buona prestazione di Mastour, giocate di livello per l’ex Milan.

73′ – Entra Delprato, esce Loiacono.

70′ – Ancora cambi che spezzano il ritmo del match, non si verificano altre occasioni.

60′ – GOL BENEVENTO, IMPROTA RIBALTA IL RISULTATO, NIENTE DA FARE PER GUARNA. 

56′ – In campo c’è Guarna, in difesa è entrato Stavropoulos.

55′ – GOL BENEVENTO, SUBITO IL PAREGGIO DELLA SQUADRA DI INZAGHI CON MONCINI. 

52′ – GOOLLLLL REGGINA, LOIACONO. ERRORE DEL BENEVENTO, AMARANTO IN VANTAGGIO. 

49′ – Ancora la Reggina in grande spolvero, Mastour si fa ipnotizzare da Montipò, ma che bella squadra quella di Toscano.

47′ – Subito una grande occasione per la Reggina, tiro di Reginaldo e ancora Montipò si supera. C’è anche Peli al posto di Liotti.

46′ – Lasciano il campo Denis, Bellomo e Sounas, entrano Reginaldo, Menez e Mastour.

Si va all’intervallo a reti inviolate, l’occasione più importante è stata per la Reggina con la traversa colpita da Sounas. La squadra di Toscano gioca con grande personalità contro una squadra di categoria superiore.

44′ – Occasione potenziale per la Reggina, gli ospiti non riescono a concretizzare.

39′ – Ancora pericolosi i padroni di casa, Plizzari attento su Sau.

38′ – Torna a farsi vedere il Benevento, ottima diagonale di Liotti che chiude.

32 ‘ – CLAMOROSA OCCASIONE PER LA REGGINA, TIRO DI SOUNAS A BOTTA SICURA, PARATA DI MONTIPO’ E POI LA TRAVERSA.

31′ – Gli amaranto attivi anche sulla sinistra con Liotti, cross pericoloso ma Glik non si fa sorprendere.

28′ – Brutto pallone perso a centrocampo dalla Reggina, intervento decisivo in difesa di Loiacono.

24′ – Tiro quasi impossibile di Liotti da lontanissimo, la sfera sul fondo, bene la squadra di Toscano.

22′ – Calcio di punizione di Bellomo, tiro troppo centrale e Montipò riesce a deviare in calcio d’angolo.

15′ – Si fa vedere la Reggina, la squadra di Mimmo Toscano spinge molto sulla fascia, bene Rolando con ottimi cross.

10′ – E’ il Benevento a tenere il pallino del gioco, la Reggina si difende bene e prova a ripartire in contropiede.

4′ – Prima occasione per il Benevento, tiro da lontano del centrocampista Ionita, il portiere Plizzari blocca senza problemi.

1′ – PARTITI!

Benevento-Reggina, le formazioni ufficiali

Benevento (4-3-3): Montipò, Foulon, Caldirola, Glik, Letizia; Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Insigne, Sau, Moncini. A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Barba, Kragl, Tello, Improta, Basit, Di Serio, Caprari, Vokic. Allenatore: Inzaghi.

Reggina (3-4-1-2): Plizzari; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Rolando, Bianchi, Crisetig, Liotti; Sounas; Bellomo, Denis. A disposizione: Guarna, Rechichi, Delprato, Peli, Stavropoulos, Garufo, De Rose, Reginaldo, Ménez, Mastour, Farroni. Allenatore: Toscano.