fbpx

Milan: che fatica, ma ci pensa Calhanoglu! Vittoria per 3-2 in Europa League contro il Bodo/Glimt

Milan Emilio Andreoli/Getty Images

Milan-Bodo Glimt finisce 3-2, i rossoneri vincono ma faticano più del previsto contro la squadra norvegese ai preliminari di Europa League

Una vittoria tutt’altro che scontata, come poteva sembrare alla vigilia. Successo del Milan ai preliminari di Europa League contro i norvegesi del Bodo/Glimt, ma quanta fatica. Per fortuna che c’è Calhanoglu, che veste i panni di Ibra out dopo la positività al Covid e trascina i rossoneri al 3-2 che consente adesso il passaggio ai playoff della competizione.

A San Siro è la squadra ospita ad andare avanti con Junker, servito da un Hauge ispirato. Poi, appunto, il trequartista turco si prende la scena: prima pareggia con un siluro da fuori, poi serve Colombo per il 2-1. Il tris è sempre il suo, nella ripresa, con un piattone in occasione di un calcio d’angolo. Hauge accorcia poco dopo le distanze e il Milan soffre fino alla fine, ma mantiene il risultato.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessiè, Bennacer (79′ Tonali); Castillejo (65′ Krunic), Calhanoglu, Saelemaekers; Colombo (57′ Maldini).

BODO GLIMT (4-3-3): Haikin; Sampsted (82′ Solbakken), Moe, Lode, Bjorkan; Fet (65′ Konradsen), Berg, Saltnes; Zinckernagel, Junker (89′ Boniface), Hauge.