fbpx

Migranti: Pittella, ‘da Ue passo utile ma non sufficiente’

Roma, 23 set. (Adnkronos) – “Il nuovo Patto su migrazione e asilo presentato oggi dalla presidente Von der Layen è un passo utile ma ancora non sufficiente per il superamento del sistema Dublino”. Lo afferma Gianni Pittella, vicecapogruppo del Pd al Senato.
“Tre elementi -aggiunge- contengono un approccio convincente: la predisposizione di un meccanismo certo e rapido di identificazione del migrante e di valutazione di eventuale pericolo con conseguente allontanamento; l’automaticità di procedura per i migranti salvati in mare; la previsione di collocamenti e rimpatri sponsorizzati che sgravino i Paesi del primo ingresso dalla quasi totale responsabilità che gli assegna Dublino. Non convince invece che l’obbligatorietà dei meccanismi di solidarietà debba essere autorizzata dalla Commissione dinanzi a una richiesta del Paese sotto pressione migratoria, poichè ciò introduce una discrezionalità politica che presterà il fianco ai soliti egoismi di bandiera”.
“La partita, la discussione è aperta, e questo è un fatto positivo e molto dipenderà dal protagonismo che guadagnerà sul tema la famiglia socialista in Parlamento e nel Consiglio. Resta invece da chiarire -conclude Pittella- la posizione dei sovranisti nostrani e dei loro alleati europei in Parlamento e tra i governi”.