Fotomontaggio porno con Angela Marcianò, il governatore Santelli: “è una vergogna, contro le donne in politica si usano armi spregevoli”

Fotomontaggio porno con Angela Marcianò, le dichiarazioni del governatore calabrese Jole Santelli

Massima solidarietà ad Angela Marcianò. Quello che le è accaduto è una vergogna. Mi auguro che i responsabili siano individuati e sottoposti a giusta pena. Nei confronti delle donne in politica, purtroppo, vengono usate armi a dir poco spregevoli“. Con queste parole, Jole Santelli commenta il fotomontaggio pornografico di cui è stata vittima Angela Marcianò durante la campagna elettorale per le elezioni comunali di Reggio Calabria. Proprio ieri, il governatore della Regione Calabria ha denunciato becere speculazioni sulle sue condizioni di salute raccogliendo testimonianze di vicinanza, stima e affetto da tutti quei calabresi che, a prescindere dalle idee politiche, hanno testimoniato un forte senso di civiltà ripudiando le vigliaccate di qualche troglodita.

Foto porno con Angela Marcianò, adesso femministe e garanti restano muti. E per il Sindaco se l’è cercata: così l’odio vince sulla civiltà