fbpx

Feltri: “Se fascismo esistesse sarei antifascista”

Roma, 11 set. (Adnkronos) – di Ilaria Floris
“Io non ho mai conosciuto un fascista, ma dove sono? Io non ne conosco, sarà un limite mio. Se ci fossero i fascisti, se esistesse ancora il fascismo io sarei antifascista, ma visto che non ci sono i fascisti mi sembra ridicolo fare l’antifascista, cioè l’antinulla”. A dirlo all’Adnkronos è Vittorio Feltri, che controbatte così alle affermazioni della scrittrice Dacia Maraini di oggi su ‘La Stampa’ secondo cui l’ è stato causato dalla “mentalità fascista dei superuomini. Il fascismo come fenomeno non c’è più ma la cultura fascista c’è ancora”.
“Da quanto il fascismo è morto non si parla altro che di fascismo – afferma Feltri- sembra quasi che vogliano farlo resuscitare. In realtà non resuscita, perché sarebbe fuori tempo”. Il direttore di Libero quindi sottolinea: “E’ un regime, quello fascista, che era molto adatto ai tempi, tanto è che durato più di vent’anni, e sarebbe durato 40 se non ci fosse stata quella guerra assurda in compagnia di Hitler”. E conclude: “Voler a tutti i costi parlare di fascismo significa non avere un argomento serio”.