fbpx

Coronavirus: Conte a Onu, ‘Ue ha capito portata sfida, ripensare al nostro mondo’

Roma, 25 set. (Adnkronos) – “L’Unione Europea ha capito la portata della sfida: ripensare il nostro mondo, renderlo più sostenibile, più verde, più digitale, più inclusivo. ‘Next Generation EU’ rappresenta, insieme alle misure della Banca Centrale Europea, un’opportunità storica per porre l’Europa come punto di riferimento imprescindibile del partenariato globale verso nuove prospettive”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo alla 75ma sessione assemblea generale delle Nazioni Unite.
“L’annuncio fatto la scorsa settimana dalla Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, di un ‘Global Health Summit’ nel 2021 in Italia, proprio durante l’anno della Presidenza italiana del G20, è la testimonianza di questa volontà fattiva. Sarà un momento di coordinamento – illustra Conte – e al tempo stesso la dimostrazione tangibile di una rinnovata coesione multilaterale, improntata al perseguimento del benessere collettivo. Un passaggio decisivo di quel protagonismo della comunità internazionale che auspichiamo con grande speranza”.
“E’ con questo spirito che l’Italia si fa oggi promotrice di una ‘etica della vulnerabilità’ che spinga tutti i membri della Comunità internazionale ad assumere la propria responsabilità collettiva su ‘beni pubblici globali’ quali i diritti umani fondamentali, la sanità, l’educazione, la sostenibilità, la resilienza sociale ed istituzionale”, elenca il premier.