fbpx

Coronavirus in Calabria, positiva infermiera dell’ospedale di Soverato: chiusi gli ambulatori e sospese le visite

covid coronavirus tampone

Coronavirus in Calabria, l’ospedale resta aperto per tutti i servizi diversi da quelli ambulatoriali, con le visite programmate che saranno prenotate nuovamente in futuro

Sono state spese le visite ambulatoriali all’ospedale di Soverato (Cz) dopo che un’infermiera e’ risultata positiva al coronavirus. La decisione e’ stata assunta stamani, avviando tutte le operazioni di sanificazioni dei locali. L’ospedale resta aperto per tutti i servizi diversi da quelli ambulatoriali, con le visite programmate che saranno prenotate nuovamente in futuro. Il Catanzarese resta uno dei territori piu’ esposti al rischio del contagio nelle ultime ore. A Catanzaro continua a destare preoccupazione il caso della palestra da cui sono scaturiti tre positivi tra istruttori e soci, mentre si attende l’esito dei tamponi di verifica. Si tratta di una struttura sportiva molto frequentata, anche da gente che proviene dai paesi del comprensorio. A Gimigliano resta alta l’attenzione dopo i sei casi positivi legati tutti allo stesso nucleo familiare. In provincia di Cosenza sono stati chiusi gli uffici comunali di Diamante, dopo la positivita’ del capogruppo di opposizione. I dati complessivi, secondo il bollettino regionale di ieri, indicano 468 casi attivi, con quattro persone ricoverate in terapia intensiva e trenta nei reparti. Considerato il trend di crescita dei contagi, seppur limitato, e la necessita’ di preparare meglio l’avvio dell’anno scolastico, sono diversi i Comuni che hanno scelto di prorogare l’apertura delle scuole al 28 settembre. Ultimo, in ordine di tempo, e’ stato il Comune di Rende.