fbpx

Caso Viviana Parisi, nuovi accertamenti domani sull’auto: fondamentale capire se Gioele abbia riportato traumi causati dall’incidente

Viviana Parisi e il figlio gioele

Messina. Proseguono le analisi da parte dei tecnici della Procura che domani effettueranno nuovi rilievi sia sull’auto a bordo della quale viaggiavano Viviana Parisi ed il figlio Gioele Mondello prima dell’incidente, che nella galleria dove questo si è verificato

Domani, all’autosoccorso ‘Letizia’ di Brolo, alle 12, si svolgeranno degli esami sulla vettura dove lo scorso 3 agosto viaggiavano Viviana Parisi ed il figlio Gioele, i cui cadaveri sono stati poi ritrovati nelle campagne nei dintorni di Caronia.

L’esame verrà condotto dai tecnici nominati dalla Procura, che verranno affiancati dai consulenti di parte, nella speranza che possano essere rinvenute evidenze che possano chiarire se nell’incidente il piccolo Gioele, di 4 anni, abbia o meno riportato delle ferite.

Ultimati questi primi accertamenti il team di tecnici si recherà presso la galleria Pizzo Turda, sull’autostrada A20 Messina-Palermo per ricostruire la dinamica dell’incidente a seguito del quale mamma e figlio hanno abbandonato il mezzo su cui viaggiavano.