fbpx

Calciomercato Reggina, il punto sull’attacco: tra obiettivi sfumati, non confermati e incontri caldi

Ardemagni Photo Getty Images

Calciomercato Reggina, il punto sul reparto offensivo degli amaranto tra obiettivi sfumati, non confermati e incontri caldi

Calciomercato Reggina sempre in fermento. In altri tempi saremmo già in clima campionato e, soprattutto, i direttori sportivi utilizzerebbero di meno i propri cellulari. In tempi di pandemia, di sessioni estive posticipate e inizi in ritardo, è ancora tutto in gioco. Amaranto protagonisti, e non poteva essere altrimenti. La Serie B dopo 6 anni e le rinnovate ambizioni impongono chiaramente una costruzione della rosa importante, fatta di scelte “altisonanti” (alcune) e logiche e oculate (altre).

Già certi colpi grossi sono stati messi a segno prima che il mercato aprisse ufficialmente. Ora, da inizio settembre, è entrato nel vivo. I campionati non sono ancora iniziati e i rumors, i pour parler, le chiacchierate, fioccano. Tra interessi reali, semplici sondaggi e obiettivi sfumati. La Reggina ha già fatto tanto, ma non ancora tutto. I tre reparti, infatti, necessitano ancora degli ultimi puntelli per poter essere definiti. Detto oggi dell’imminente arrivo di Folorunsho, si attendono le ufficialità per Del Prato e Charpentier.

Le nostre attenzioni si spostano però sul reparto offensivo, considerato qualche giorno fa da Taibi numericamente pronto. “Le priorità sono su altri reparti e sulle uscite”, le sue parole al canale ufficiale. Vero, ma non troppo. L’intenzione della società è di assicurarsi un centravanti che abbia alle spalle qualche campionato di Serie B recente. Effettivamente, ad oggi, in termini numerici potrebbe anche non servire un intervento. Ma le ambizioni del club (parte sinistra della classifica, almeno) impongono un’alternativa importante ai vari Denis, Lafferty, Menez, Charpentier, Reginaldo. Di questi, solo l’ex Palermo ha giocato un anno in Serie B, e neanche di recente. Poi c’è chi ha fatto grossomodo la A e chi la C. Da non trascurare, poi, il fattore anagrafico, per cui necessità qualche ricambio in più.

Si cerca l’usato sicuro, dunque. Di nomi se ne sono fatti tanti negli ultimi giorni e questo per via del dietrofront su Falcinelli, che era pronto a diventare il nuovo attaccante della Reggina. Le volontà delle due parti non sono bastate, l’ingaggio importante dell’ex Crotone ha allungato i tempi fino a cambiare completamente le carte in tavola: Falcinelli va alla Stella Rossa. Gli altri due nomi emersi sono quelli di Ardemagni e Jallow. Il primo non trova conferme dalle ultime verifiche della nostra redazione. Il calciatore vorrebbe continuare a giocarsi le proprie chance a Frosinone e non accetterebbe facilmente un attacco composto già da 5 elementi. Non sono però esclusi colpi di scena nei prossimi giorni visti i repentini cambiamenti del mercato. Sul secondo l’interesse è invece confermato. E’ stato lo stesso agente del calciatore a chiarire la situazione ai microfoni di StrettoWeb. Sul fronte uscite, si attende Sarao al Catania, ormai in dirittura d’arrivo. Così facendo resterebbe da piazzare soltanto Doumbia e, in caso di arrivo di un altro attaccante, probabilmente anche Reginaldo.