fbpx

**Bei: vara maxi-piano da 12,6 mld per ripresa post-Covid**

Roma, 17 set. – (Adnkronos) – E’ un maxi-piano da 12,6 miliardi (il più grande nella sua storia) quello che il Cda della Banca Europea per gli Investimenti ha approvato oggi per una serie di interventi nei settori dei trasporti, dell’energia pulita, dello sviluppo urbano e per gestire la ripresa post-COVID-19. E in questo pacchetto, il finanziamento più importante – anche qui un record – quello da 2 miliardi di euro per il collegamento ferroviario ad alta velocità Napoli-Bari, il più grande prestito mai concesso della BEI. In dettaglio, oltre a quello per la nostra Tav, gli interventi sono concentrati per 3,1 miliardi per la sanità pubblica e il finanziamento delle imprese COVID-19, per 3,5 miliardi per investimenti del settore privato e schemi di capitale circolante.
Dall’inizio della crisi COVID-19, la BEI ha approvato 20,1 miliardi di euro per consentire ai partner pubblici e privati ”di tutto il mondo di affrontare meglio le sfide sanitarie, sociali ed economiche. Il consiglio di amministrazione della BEI, riunitosi in videoconferenza, ha inoltre espresso il sostegno a investimenti in agricoltura, acqua, alloggi, telecomunicazioni e sviluppo urbano in Europa, nonché in Africa, Asia e America Latina.