fbpx

Messina, Siracusano (FI): “30 nuovi migranti all’hotspot di Bisconte, struttura al collasso, Conte e Lamorgese stanno sottovalutando la situazione”

Migranti fuga

Messina. Matilde Siracusano (FI) sulla gestione del fenomeno migratorio in Italia ed in particolare sulla situazione messinese: “Una bomba ad orologeria”

Riprendono copiosi gli sbarchi a Lampedusa e in altre coste della Sicilia: i centri di prima accoglienza, incredibilmente sovraffollati, sono sempre più una bomba ad orologeria”. Così Matilde Siracusano, deputata messinese di di Forza Italia.

Nelle ultime ore nuovi arrivi e nuove fughe. Come a Messina, dove nell’ex caserma Gasparro di Bisconte – già teatro nelle scorse settimane di incidenti ed ‘evasioni’ – sono giunti nelle ultime ore una trentina di clandestini che hanno nuovamente portato la struttura al collasso. Si registrano, inoltre, nuove fughe e nuovi tentativi di bypassare le indicazioni date dalle forze dell’ordine. Il sindaco di Messina aveva chiesto e disposto la chiusura dell’hotspot. Provvedimento bloccato dal prefetto della città dello Stretto. Adesso deve essere il governo nazionale a dare risposte immediate. Conte e Lamorgese stanno sottovalutando la situazione e, con questo atteggiamento, mettendo a rischio la popolazione siciliana. L’emergenza sanitaria esiste ancora, non possiamo permetterci zone d’ombra e dobbiamo immediatamente garantire la legalità in tutti i Cpa. Il governo batta un colpo”.

Emergenza migranti in Sicilia, Musumeci: “Lampedusa sta scoppiando di nuovo”