fbpx

Sicilia: grande successo per la giornata di raccolta rifiuti in spiaggia organizzata da Marevivo, liberata anche una tartaruga marina [FOTO]

/

Sicilia. Sono arrivati da Messina, Agrigento e Trapani i volontari che hanno partecipato alla giornata di raccolta rifiuti in spiaggia organizzata da Marevivo. Liberata anche una tartaruga marina riabilitata

Dalle province di Messina, Agrigento e Trapani centinaia di volontari sono scesi in campo ieri, giovedì 27 agosto, per la salvaguardia del mare, dei fiumi e dei boschi.
Fin dalle prime ore del mattino oltre cinquanta volontari tra adulti e bambini si sono dati appuntamento ai margini della pineta di Eraclea Minoa (AG) per procedere alla pulizia della spiaggia e del tratto di bosco che si affaccia sul mare.

Oltre 30 i sacchi raccolti, e a farla da padrone è la solita plastica, ma anche una grandissima quantità di fazzolettini di carta, bottiglie e lattine.
Scoperto dai bambini anche un cumulo di grandissime dimensioni di rifiuti accatastati, composto da cassette di plastica e di legno, vecchie biciclette trasformate in mezzi di traino di vendita ambulante in spiaggia, resti di pannocchie e di altre cibarie.
Il cumulo era la discarica permanente di alcuni venditori ambulanti, ma anche di molti turisti che villeggiano in tenda abusivamente nel bosco, lasciando a fine permanenza cataste di rifiuti.
Allertati i vigili urbani di Cattolica Eraclea (AG) che hanno subito raggiunto il luogo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri, il demanio marittimo e la locale Capitaneria di Porto; tutti hanno avviato le procedure di competenza per ripristinare lo stato originale del luogo e procedere a maggiori controlli che possano prevenire la trasformazione di un’area di ineguagliabile bellezza in un deposito di rifiuti.

Ciò che ancora oggi molta gente non ha compreso è che non si può godere di un luogo così bello, di un mare incontaminato e di un incredibile parte di bosco miracolosamente sfuggito all’erosione costiera, per poi abbandonare in ambiente tutto quanto si è consumato in vacanza  – dichiara Fabio Galluzzo presidente di Marevivo Sicilia – in anni d’impegno diretto ci dispiace moltissimo vedere che purtroppo ci sia ancora tanto disinteresse e tanta mancanza di rispetto, nonostante  gli appelli che giungono da ogni parte del mondo sulla necessità di cambiare i nostri comportamenti e di salvaguardare l’ambiente”.

Anche per questa raccolta le quantità e la tipologia di quanto rinvenuto nel corso della giornata ecologica sarà trasferito nella banca dati dell’App “Clean Swell” di Ocean Conservancy sviluppata in collaborazione con Marevivo Onlus e che permette di catalogare i rifiuti raccolti e integrare la ricerca e la conoscenza per trovare misure di conservazione e di riduzione delle forme di degrado e inquinamento.

Un altro momento davvero emozionante è stato quello dedicato alla liberazione di una tartaruga marina, battezzata Pannocchia, per ironizzare sulla scoperta del deposito di pannocchie ritrovato in mezzo in mezzo al bosco, che lungo un ordinato corridoio di spettatori coordinato da Marevivo e dalla Capitaneria di Porto presente in spiaggia, si è fatta ammirare, raggiungendo il mare finalmente libera e guarita.

Siamo contenti di poter riaffidare al mare e in un contesto di grande valenza naturalistica le tartarughe che vengono curate presso il nostro centro di soccorso – dichiara Salvatore Seminara, Commissario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia – questi eventi sono di grande utilità civica perché aumentano la sensibilità e l’informazione sui tanti rischi che corrono alcune specie come le tartarughe marine”.

Oggi, venerdì 28, appuntamento ad Alcamo un altro evento di raccolta rifiuti in spiaggia organizzato da Marevivo

Nella giornata di oggi, 28 agosto, appuntamento alle 17:30 ad Alcamo Marina con un altro evento di raccolta rifiuti in spiaggia. La delegazione di Trapani di Marevivo appena nata ha già dato grande esempio d’impegno, promuovendo tre giornate ecologiche e dando vita a un gruppo volontari con grandi propositi in tema di difesa del mare e del territorio, valori ritenuti unici e che possono rappresentare l’unica vera forma di sviluppo sostenibile per la Sicilia.

Nel fine settimana scenderanno in campo anche le delegazioni messinesi di Marevivo. Previsti a Milazzo interventi di pulizia delle spiagge ed eventi di sensibilizzazione per aggregare e educare sempre più gente sul tema della difesa del mare.