fbpx

Sicilia, 58 migranti positivi al Covid a Lampedusa, Musumeci: “Ulteriore dimostrazione che mia ordinanza interviene su materia sanitaria, non su politica migratoria”

Sicilia. Altri 58 migranti positivi al Covid a Lampedusa, Musumeci: “Dal Viminale attendiamo risposte, non altro”

È lo stesso Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, fortemente impegnato negli ultimi giorni nell’affrontare la crisi migratoria a cui contestualmente si legano i rischi legati alla pandemia da coronavirus, a dare notizia sulla propria pagina Facebook di 58 migranti, ospiti presso le strutture dell’isola di Lampedusa, risultati positivi al Covid a seguito dei controlli effettuati nella nottata appena trascorsa.

Per il Governatore si tratta della prova del fatto che la sua ordinanza, che dispone la chiusura di tutte le strutture destinate all’accoglienza dei migranti, riguardi la materia sanitaria, e dunque sia legittima, e non le politiche migratorie, che invece esulano dalla sua competenza e renderebbero illegittimo il provvedimento.

C’è chi parla di codicilli, di ordinanza legittima o nulla – scrive Musumeci sulla sua pagina Facebook –. Intanto, stanotte si sono confermati 58 positivi a Lampedusa. E altri tamponi arriveranno in giornata per l’esito, al secondo controllo che ho disposto. Ulteriore dimostrazione che la mia ordinanza interviene su materia sanitaria e non sulla politica migratoria. Dal Viminale attendiamo risposte, non altro”.