fbpx

Reggio Calabria, Prefettura attiva piano per la ricerca di due persone scomparse in Aspromonte: mobilitate tutte le forze dell’ordine, entrambi ritrovati nel giro di tre giorni [DETTAGLI]

Reggio Calabria, le operazioni di ricerca di due persone scomparse si sono concluse positivamente

Il Prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani, lo scorso 22 agosto, ha disposto l’attivazione del Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse a seguito delle segnalazioni, da parte delle Compagnie Carabinieri di Bianco e di Melito Porto Salvo, della scomparsa di 2 persone, M.S. di anni 75 e M.T. di anni 47, rispettivamente nel territorio comunale di San Luca e di Melito Porto Salvo.

Il Piano mira a favorire la più ampia collaborazione tra le Forze di Polizia, l’Autorità Giudiziaria, gli Enti e gli Organi Territoriali competenti al fine di garantire un dispositivo di ricerca e soccorso che risulti di massima efficacia ed efficienza. Per l’organizzazione del rintraccio dei predetti, sono state costituite, presso il Casello Cano, in prossimità del Santuario di Polsi, e presso la sede della Polizia Municipale di Melito Porto Salvo, le Unità di Ricerca Locale, dove si sono riuniti i Referenti dei Carabinieri, Carabinieri Forestale, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e Speleologico e della Polizia Locale dei Comuni interessati, chiamati a svolgere le operazioni di ricerca.

Nell’occasione, sono stati anche utilizzati elicotteri dei Vigili del Fuoco e del V Reparto Volo della Polizia di Stato che hanno sorvolato le aree  interessate dalla  scomparsa. Le operazioni si sono concluse positivamente con il ritrovamento di M.S. da parte del Soccorso Alpino Guardia di Finanza e di M.T. da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri.