fbpx

Reggio Calabria, Klaus Davi interpella il ministro dell’ambiente sul malfunzionamento del depuratore di Ravagnese

/

Reggio Calabria: Klaus Davi ha scritto al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa

Nelle scorse ore il massmediologo Klaus Davi si è recato nel quartiere di Ravagnese accompagnato dai tre candidati l’ingegnere Paolo Iracà, l’imprenditore Paolo Calabrò e l’operatore sociale Max Murolo. Grande è stato l’interesse delle cittadine e dei cittadini soprattutto sui temi ambientali. Il malfunzionamento del depuratore con emissioni nauseabonde, le condizioni disastrose del manto stradale di tutte le arterie di Ravagnese superiore ed inferiore, la mancanza di centri sportivi e ricreativi per la comunità e la periodica riduzione dell’alimentazione della rete idrica che viene interrotta durante le ore serali e notturne, sono stati gli argomenti più “gettonati” dai cittadini di Ravagnese. Dopo la visita, Klaus Davi ha preso carta e penna e ha scritto al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa: “La situazione è insostenibile. Si rende necessario un immediato intervento degli ispettori del Ministero per comprendere quali siano le ragioni di una condizione di simile degrado, in particolar modo riguardo all’efficienza del depuratore”.

I rapporti tra il ministro Costa e Klaus Davi sono buoni, tant’è vero che il giornalista lo ha coinvolto il 24 luglio 2019 nell’ambito di un’iniziativa dell’APC – Associazione Produttori Caravan e Camper, di cui è consulente, a favore dell’ecosostenibilità e del Turismo all’Aria Aperta, nella quale il Ministro è intervenuto con una sua testimonianza video.