fbpx

Reggio Calabria: Klaus Davi ad Archi lancia l’idea: “riportiamo qui l’Universita”

Klaus Davi

Reggio Calabria: Klaus Davi ad Archi lancia l’idea: “riportiamo qui l’Universita”. E incontra un ex detenuto che cerca giustizia

Un ritorno da dove tutto è iniziato. Il quartiere di Archi in cui nel lontano 2015 Klaus Davi realizzò il suo primo servizio giornalistico sul rione a torto spesso identificato solo con i big della Ndrangheta, in realtà abitato da tantissime persone per bene. Klaus accompagnato dai
candidati Gabriele Carrozza e Giuseppe Romeo ha percorso in lungo e in largo la Nazionale, la Via Vecchia Provinciale fino a raggiungere Archi Carmine. Molti cittadine e cittadini lo hanno festeggiato come ‘uno di loro’ uno che ‘non ha paura di metterci la faccia’ e che ‘capisce ‘ i
problemi del quartiere ed è ‘venuto qui ad abitare’ . Il massmediologo ha anche incontrato un cittadino molto conosciuto nella zona che gli ha chiesto aiuto perché condannato, a suo dire, ingiustamente a 18 anni di carcere e gli ha esposto con molta franchezza i suoi problemi , ospitandolo nella sua abitazione sopra la Chiesa del Carmine, con un gesto che denota la tipica cordialità che caratterizza gli abitanti del ‘Paese di Archi’. Klaus ha parlato a lungo con Antonino Saraceno detto ‘Nino Betteg’a e presto si metterà in contatto con i suoi legali per
capire la situazione. Per l’occasione Klaus ha realizzato anche una foto con il mitico Pane di Archi, che sui social ha già una diffusione virale. Klaus Davi ha anche lanciato una idea :”riportiamo qui una facoltà dell’Università. Diamo una occasione a questa gente. Non abbandoniamoli. Non ricordiamoci di loro solo per le guerre di Ndrangheta.” Stasera Klaus sarà sul lungomare in Largo Indipendenza per incontrare cittadine e cittadini. La campagna elettorale non si ferma.