fbpx

Reggio Calabria, apre al traffico via Zehender: era completata da anni, inaugurata a 1 mese dalle elezioni [FOTO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria, dopo 7 anni di paradossale chiusura nonostante i lavori fossero completati, ieri sera è stata inaugurata la via Zehender

Dopo anni dal completamento dei lavori, ieri sera è stata finalmente aperta al traffico via Zehender, un tratto di 200 metri che collega via collega via Padova con via Sbarre Inferiori nella zona Sud di Reggio Calabria. L’opera, ideata oltre 15 anni fa e realizzata con le precedenti amministrazioni comunali, era stata completata diversi anni fa tanto che si potevano vedere i lampioni accesi la sera, l’asfalto tra i migliori dell’intera area metropolitana, i marciapiedi. Ma inspiegabilmente le transenne bloccavano la circolazione.

A Gennaio 2019 su StrettoWeb pubblicavamo quest’articolo:

Reggio Calabria, il paradosso dell’arteria di Gebbione completata, asfaltata e illuminata da mesi ma chiusa con le transenne [FOTO]

Adesso, mentre Sindaco e Assessori sfilano festanti nella nuova strada appena inaugurata come se fosse un grande regalo alla città, ci chiediamo se c’è stato qualche motivo particolare per cui una strada già pronta anni fa è stata inaugurata a un mese dalle elezioni o se quindi, anzichè festeggiare, bisognerebbe andare a chiedere conto del motivo per cui i reggini non hanno usufruito di un bene pubblico già completato da molto tempo. Forse soltanto per consentire una passerella elettorale a qualcuno? Non sarà certamente così, anche se Andreotti diceva che “A pensare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina“.