fbpx

Psa, Thorel: ‘Per noi elettrificazione è anche impegno etico’

Roma, 3 ago. – (Adnkronos) – “Il gruppo PSA ha preso un impegno tangibile che è quello di avere tutta la gamma elettrificata entro il 2025: quindi tutte le automobili nuove che vengono lanciate hanno sempre una versione ‘con la spina'”. Lo ricorda Gaetano Thorel, Direttore Generale di Psa Italia, che all’Adnkronos spiega come “per il gruppo il ‘Green’ è una questione etica prima ancora che legata alle potenziali multe europee sulle emissioni”. ‘Il nostro Presidente Tavares è stato sempre molto chiaro nel definire il rispetto delle emissioni di CO2 un dovere per un’azienda che sì produce automobili ma che deve anche partecipare a proteggere il proprio pianeta”. In questo modo, osserva, ‘possiamo dire ai nostri figli o alle future generazioni di lavorare in un gruppo che fornisce mobilità ma che è anche una mobilità sostenibile, divertente, moderna. Quindi il green è sicuramente una delle ragion d’essere del gruppo PSA e questo ha guidato la decisione tre anni fa di investire su due piattaforme ‘multi energy'”.
‘Oggi ‘ ricorda Thorel – il gruppo ha in commercio 13 vetture ‘con la spina’, abbiamo versioni sia plug-in che full electric vetture, e questo in qualche modo consente al consumatore di poter scegliere prima la vettura e poi la tecnologia”.
‘Guardando ai prossimi lanci ‘ spiega il manager – la DS 9 è proposta solo in versione plug in hybrid, è in arrivo la C5 Aircross plug-in Hybrid, il nuovo B-Suv Mokka – che rappresenta il punto di svolta della nuova Opel – viene lanciato ovviamente in versione termica ed elettrica, così come la nuova media Citroen, la C4, per finire con i commerciali dove stiamo presentando appunto le versioni elettriche per Expert, Jumper, e così via”. Questo, conclude, ‘è l’impegno più importante per il gruppo Psa: ribadisco, è una questione etica nella quale non ci sono scorciatoie”.