Piantedosi è il nuovo prefetto di Roma: ecco tutte le nomine decise dal Consiglio dei Ministri

piantedosi

Il CDM, su proposta della Ministra dott.ssa Lamorgese, nomina Piantedosi nuovo Prefetto di Roma e Frattasi, Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno

Il Consiglio dei Ministri riunitosi venerdì 7 agosto 2020 (Seduta n. 61) sotto la Presidenza del Presidente del Consiglio Prof, Giuseppe CONTE, con all’ordine del giorno – tra l’altro – l’esame del seguente punto : ● Varie ed eventuali ha deliberato le nomine e movimenti di Prefetti di seguito indicati.

Movimenti e nomine di Prefetti deliberate dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell’Interno dott.ssa Luciana Lamorgese.

Il prefetto sott.Bruno Frattasi è il nuovo capo di Gabinetto del ministero dell’Interno. Lascia la direzione dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata che dirigeva dal febbraio 2019. Precedentemente, è stato a capo del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della difesa civile.

L’attuale Direttore dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata Bruno FRATTASI è nato a Napoli il 24 aprile 1956. E’ sposato con due figli.Si laurea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli “Federico Il”. Nel 1981 vince il concorso per l’accesso alla carriera prefettizia.

Il dott. Matteo Piantedosi è il nuovo prefetto di Roma, prende il posto lasciato dal prefetto Gerarda Pantalone andata in pensione. È stato capo di Gabinetto del ministero dell’Interno dal giugno 2018, già prefetto di Bologna e Lodi e vice direttore generale della Pubblica Sicurezza per l’attività di coordinamento e pianificazione delle Forze di polizia.

L’attuale Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno dott. Matteo PIANTEDOSI, nato a Napoli il 20 aprile 1963, è sposato e ha due figlie. Laureato in Giurisprudenza e abilitato all’esercizio della professione forense ed è entrato nell’Amministrazione civile dell’Interno nell’aprile 1989

Al prefetto di Cagliari gott. Bruno Corda va la direzione dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Al suo posto è stato nominato il prefetto dott. Gianfranco Tomao che lascia la prefettura di Livorno.

Nella città toscana si insedia il prefetto Paolo D’Attilio che lascia la prefettura di Massa Carrara a dott. Claudio Ventrice, nominato prefetto.

Nuova nomina anche per dott. Luca Rotondi che diventa prefetto di Nuoro.