fbpx

Migranti, altro sbarco in Calabria: arrivati in 66 a Crotone

migranti coronavirus

La barca a vela intercettata dalla Guardia di Finanza trasportava 15 donne e 18 minori, tra cui numerosi bambini ed un neonato

Ancora uno sbarco nel porto di Crotone è avvenuto nella tarda mattinata di oggi. Sono 66 i migranti arrivati con una barca a vela che era stata intercettata da una unità della Guardia di Finanza di Corigliano Rossano. A bordo erano presenti 33 uomini, 15 donne e 18 minori tra cui numerosi bambini ed un neonato. Gran parte di loro provengono dall’Afghanistan e dalla Siria, ma ci sono anche persone di nazionalità turca, iraniana e pakistana. Il loro viaggio sarebbe iniziato dalla Turchia. Al porto di Crotone sono stati accolti dal dispositivo delle forze dell’ordine coordinato dalla Prefettura di Crotone con Polizia di Stato, Guardia di finanza e Carabinieri. L’aspetto sanitario è stato verificato dai medici del Suem 118, mentre la Croce Rossa italiana di Crotone ha provveduto a dare sostegno soprattutto i tanti bambini. Tutti poi sono stati trasferiti al Cara di Isola di Capo Rizzuto, dove adesso dovranno restare quarantena in attesa del tampone come da protocollo anti-covid. Quello di oggi è il quarto sbarco in quindici giorni a Crotone, compreso anche quello tragico della giornata di ieri.