Messina: visita nel messinese del Sottosegretario Traversi e del Viceministro Cancelleri

/

Messina: visita nel messinese del Sottosegretario Traversi e del Viceministro Cancelleri. Portavoce M5S: “Due giorni per porre l’attenzione al Governo nazionale le istanze dei nostri territori”

Si è conclusa una intensa due giorni che ha visto sul territorio messinese il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Roberto Traversi titolare della delega ai porti e il viceministro al MIT Giancarlo Cancelleri che, insieme alla deputazione nazionale e regionale del MoVimento 5 Stelle, hanno svolto una serie di sopralluoghi. La giornata di ieri si è aperta con una visita alla Zona Falcata del Porto di Messina e, successivamente la delegazione, si è spostata alla capitaneria di Porto a Milazzo. Presente anche il Presidente ADSP dello Stretto, Mario Mega. E’ stata anche l’occasione di approfondire il funzionamento dell’Autorità di sistema portuale, delle continuità funzionali fra aree portuali e retroportuali da potenziare in vista dell’attivazione delle Zone Economiche Speciali (ZES). Oggi si è svolto con un incontro con i lavoratori dell’azienda BluJet per rendere personalmente edotto il Sottosegretario della loro situazione e investire anche lui della responsabilità delle lotte sindacali che gli stessi conducono e che sono state sposate dai parlamentari M5S. Successivamente, si è svolto un sopralluogo sulla A18 Messina – Catania, all’altezza di Letojanni, dove 5 anni fa si è verificata una frana, i cui lavori di messa in sicurezza del costone e rimozione del materiale roccioso sono gravemente in ritardo.

Hanno partecipato anche l’Assessore alle Infrastrutture della Regione Sicilia Marco Falcone ed i vertici del Consorzio Autostrade Siciliane (CAS). Successivamente la delegazione si è recata Capo Alì per verificare, insieme ad ANAS i progetti attualmente messi in campo per risolvere le criticità di quel territorio. “Questi due giorni che ci hanno permesso di porre all’attenzione dei membri del Governo nazionale i temi caratterizzanti della nostra area, che sono quindi la portualità, la situazione delle infrastrutture e la riqualificazione dei nostri territori. Inoltre, l’approvazione del Piano Operativo Triennale nei tempi previsti per legge da parte Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto, consentirà di gettare le basi per la creazione di un sistema portuale integrato a supporto di una moderna mobilità nell’area sia per i passeggeri che per le merci. Il via libera al POT dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto, apre una fase storica importante, perché dallo sviluppo dei porti può ripartire il rilancio dell’economia e del turismo dei nostri territori”, così in una nota congiunta i deputati messinesi nazionali e regionali del MoVimento 5 Stelle.