fbpx

Messina, Pd ed ArticoloUno insieme per le comunali di Milazzo: “Vogliamo essere forza di aggregazione per chi non si riconosce in questa destra”

Milazzo castello

Messina. Pd e ArticoloUno hanno deciso di unire le loro forze per le prossime comunali di Milazzo: “Nel giro di pochi giorni, la proposta di una candidatura a sindaco”

A breve la Città di Milazzo sarà chiamata al voto per il rinnovo del Sindaco e del Consiglio Comunale ed in ragione di ciò si è svolta ieri, presso la sede della Camera del Lavoro, una riunione tra le delegazioni del Partito Democratico e di Articolo Uno.
Alla presenza del segretario provinciale del Partito Democratico, Nino Bartolotta e del segretario provinciale di Articolo Uno, Domenico Siracusano, sentiti i deputati Navarra e De Domenico, dopo un proficuo e costruttivo dibattito si è convenuto di affrontare insieme questo delicato passaggio elettorale per fare fronte comune contro quella che i due partiti definiscono “La peggiore destra che si sia mai vista negli ultimi anni, populista, aggressiva nei modi e nei termini, razzista”.
Le due forze politiche – si legge nella nota diffusa a seguito dell’incontro –  si pongono come obiettivo primario quello di essere elemento di aggregazione di tutte quelle soggettività e sensibilità milazzesi che non si riconoscono in questa destra, ma che vivono la loro quotidianità ispirandosi ai principi fondamentali del centro-sinistra: l’equità sociale, l’accoglienza, l’uguaglianza, la solidarietà, la dignità della persona, il lavoro, che sia declinato anche in investimenti per lo sviluppo e l’ambiente, a partire dalla Raffineria Mediterranea fino all’intero comprensorio industriale della Città di Milazzo.
Di fronte ad una sfida impegnativa è fondamentale assumersi la responsabilità di creare tutte le condizioni per avere un fronte comune delle forze democratiche, progressiste e civiche, che offra una proposta politica seria e una visione del futuro a tutti i cittadini milazzesi che non si sentono rappresentati dall’attuale offerta politica.
Le logiche spartitorie alla base dei ragionamenti dei nostri avversari non ci interessano, ci interessa lavorare per il bene comune, ci interessa ragionare con chi ha a cuore la nostra città, con chi ha una visione e una prospettiva per Milazzo, aperta alla società civile e ad un reale riformismo e che non sia la solita vecchia politica fatta dai soliti nomi. Con coraggio e grande senso di responsabilità vogliamo lanciare una sfida per la città che metta in campo donne e uomini, capaci, entusiasti ed orgogliosi di appartenere al centro-sinistra.
Le delegazioni di PD e Articolo Uno hanno programmato ulteriori incontri per definire, nel giro di pochi giorni, la proposta di una candidatura a sindaco che sappia intercettare il bisogno di innovazione e di un ritrovato dialogo con tutte le componenti della città. Non possiamo permettere che vengano vanificati i sacrifici fatti in questi anni, da tutti i cittadini, per risanare i disastri finanziari creati da chi oggi impudentemente osa riproporsi alla città”.