fbpx

Emergenza migranti in Sicilia, Siracusano (FI): “Sicilia abbandonata, Governo ha regalato milioni di euro a Tunisia e Libia senza ottenere niente”

Sicilia, emergenza migranti. La deputata messinese alla Camera Matilde Siracusano, si schiera a fianco del Governatore Musumeci riguardo lo sgombero e la chiusura dei centri di accoglienza per migranti: “Pungolo per far smuovere una volta per tutte Palazzo Chigi”

A seguito della firma da parte del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dell’ordinanza con cui dispone lo sgombero di tutte le strutture destinate all’accoglienza dei migranti, la deputata messinese alla camera Matilde Siracusano (FI) è intervenuta sostegno del Governatore, esprimendo dure critiche verso l’atteggiamento del Governo sulla questione, che secondo Siracusano avrebbe abbandonato la Sicilia.

La Sicilia è stata letteralmente abbandonata dal governo nazionale – ha dichiarato la deputata –. Conte, Lamorgese e Di Maio hanno sottovalutato l’emergenza sbarchi, hanno fatto annunci ai quali non sono seguiti fatti concreti, hanno regalato qualche milione di euro alla Tunisia e alla Libia senza ottenere alcun risultato nella gestione dell’immigrazione clandestina”.

Per di più il nostro Paese è isolato in Europa – prosegue Siracusano –, nessun Paese ha contribuito alla redistribuzione dei migranti, e in questi mesi da Bruxelles e da Strasburgo sono arrivati solo silenzi imbarazzati”.

In questo scenario molto complesso – conclude la deputata – per l’isola e per i suoi cittadini, ha fatto benissimo il governatore Nello Musumeci a firmare un’ordinanza regionale con la quale dispone lo sgombero immediato di tutti gli hotspot e di tutti i centri d’accoglienza presenti in Sicilia. Una decisione forte, ma ormai inevitabile, che magari si rivelerà un pungolo per far smuovere una volta per tutte Palazzo Chigi. Basta chiacchiere, i siciliani pretendono risposte”.