fbpx

Elezioni Comunali Reggio Calabria, Peppe Agliano non si candida per la prima volta dopo 31 anni: “scelta personale, orgoglioso del mio impegno per la città che continuerà sempre”

agliano

Elezioni Comunali Reggio Calabria, il post su facebook di Peppe Agliano dopo la scelta di non candidarsi al consiglio comunale dopo 31 anni di attività politica ininterrotta

“Tenuto conto che sto ricevendo molte telefonate di tanti amici e conoscenti che, anche incontrandomi di persona, mi chiedono il perché della mancata ricandidatura al comune. Altresi, mi dicono che girano voci che attribuirebbero questa mancata candidatura a problemi giudiziari legati alla mia attività amministrativa passata. Agli amici ho spiegato le ragioni per le quali non ho inteso riproporre la candidatura, che sono di ordine prettamente personale.
Agli avvoltoi che tentano o pensano di sporcare 45 anni di militanza e impegno politico, interamente spesi nell’interesse di Reggio e dei suoi cittadini, sulle strade, nelle piazze, nei quartieri e all’interno di Palazzo San Giorgio, da consigliere di opposizione prima e da assessore ed esponente di maggioranza poi, comunico con fierezza e non poco orgoglio che al sottoscritto nulla osta ad essere candidato a qualsivoglia consultazione elettorale e che, lo stesso, non ha alcun procedimento penale in corso e non ha MAI avuto condanne afferenti l’attività politico-amministrativa svolta.

La mia prima candidatura al Consiglio comunale risale alle elezioni del 1983 nella lista del Movimento Sociale Italiano-Destra Nazionale (in questa tornata fui anche candidato ed eletto Consigliere della Circoscrizione di Archi) e poi via via in tutte le altre: 1989,1993,1997, 2001, 2002, 2007, 2014.
30 ANNI DI CANDIDATURE ININTERROTTE con alterne fortune sempre nel medesimo schieramento: MSI-DN, A.N., PdL, REGGIO FUTURA.
Sono entrato per la prima volta in Consiglio comunale nel 1995 a seguito delle dimissioni di Giuseppe Scopelliti che in quell’anno venne eletto Presidente del Consiglio regionale della Calabria. Fino al 2001 ho svolto con puntigliosa determinazione (ma sempre nel rispetto dei canoni non scritti della correttezza personale e dell’etica politica) una ferrea opposizione all’amministrazione guidata da Italo Falcomata’ che mi consenti di guadagnare la fiducia degli elettori e ritornare in Consiglio nel 2002 con Scopelliti Sindaco. Dal 2002 al 2012 ho dato il mio contributo a costruire quel “Modello” di città che gli permise nel 2009 di essere elevata al rango di Città Metropolitana, da assessore e consigliere delegato al turismo, promozione e immagine della città, spettacolo, sport, edilizia sportiva, bilancio, servizi cimiteriali, attuazione del programma, e ancora, quale Presidente del Comitato feste patronali in onore di Maria S.S. della Consolazione, Presidente del Comitato per le celebrazioni in onore di San Giorgio, Presidente della Commissione elettorale, Vicepresidente dei Comitati organizzatori dei Campionati mondiali di pallavolo maschili del 2010, dei Campionati europei di pattinaggio del 2011 e dei Campionati mondiali di Windsurf del 2012.

Ciò precisato, il mio impegno a favore di Reggio non verrà mai meno, sosterrò e supportero’ con convinzione il CENTRODESTRA e il suo candidato a sindaco NINO MINICUCI, attraverso l’azione e l’opera che svolgo da semplice militante, unitamente a tantissimi altri, all’interno del Circolo di FRATELLI D’ITALIA “ANTONIO E CICCIO FRANCO”, che propone le candidature a consigliere di SAVERIO LAGANA’ e ANTONELLA POSTORINO.

IN ALTO I CUORI!

“IO TENDO ALLA MIA META: VEDO LA MIA STRADA; SALTERÒ OLTRE I DUBBIOSI E I TARDI. E COSÌ POSSA IL MIO CAMMINO ESSERE LA MIA DISTRUZIONE”
Friedrich Nietzsche – Cosi parlò Zarathustra”. Lo ha appena pubblicato su facebook Peppe Agliano  Peppe Agliano, storico esponente della destra reggina.