Reggio Calabria, il focolaio dei Riuniti è già spento: tutti negativi i soggetti che 2 giorni fa erano positivi, avevano una “bassa carica virale” e sono già guariti [DETTAGLI]

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Coronavirus a Reggio Calabria, tutti i soggetti che hanno frequentato il G.O.M. ed erano risultati positivi ad un primo tampone due giorni fa, in virtù della bassa carica virale, sono risultati oggi negativi al tampone di controllo

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per CoViD-19 160 soggetti, di cui 1 è risultato positivo al test ed è stato ricoverato. Quindi, sono due i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati in degenza ordinaria nell’Unità Operativa di Malattie Infettive. Rispetto a quanto comunicato nel precedente bollettino, anche il rimanente dipendente dell’Ospedale e due accompagnatori di altrettanti degenti ricoverati sono risultati negativi al secondo tampone. Pertanto, tutti i soggetti che hanno frequentato il G.O.M. ed erano risultati positivi ad un primo tampone due giorni fa, in virtù della bassa carica virale, sono risultati oggi negativi al tampone di controllo. I pazienti accolti finora dal G.O.M. sono 98 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 104 ricoveri). I pazienti deceduti sono 16 (altri tre decessi si sono verificati al di fuori dell’Ospedale di Reggio Calabria). I pazienti clinicamente guariti sono 80. La Direzione Aziendale del G.O.M. continua a raccomandare il rispetto delle misure di prevenzione del contagio, in particolare si ricorda di rispettare la distanza interpersonale nonché di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti. Per informazioni o in caso di sintomi sospetti si esorta a non recarsi al Pronto Soccorso, ma di contattare il numero Verde 1500 del Ministero della Salute e il numero Verde 800 76 76 76 della Regione Calabria