fbpx

Campo Calabro: nasce “Primavera Campese” movimento sociopolitico e culturale

Campo Calabro, nasce “Primavera Campese” movimento sociopolitico e culturale: “siamo cittadini con la volontà di contribuire attivamente alla vita sociale, culturale e politica del paese”

“Ci siamo! Siamo un gruppo di ragazzi di Campo Calabro, (Giuseppe Sergi, Antonio Repaci, Giovanni Richichi, Alessandra Calandruccio e Rocco Messineo) – c’è scritto in una nota- cittadini con la volontà di contribuire attivamente alla vita sociale, culturale e politica del paese; ci presentiamo alla cittadinanza, manifestando pubblicamente la nostra presenza sul territorio. Siamo un gruppo di persone, provenienti dalle varie realtà organizzative e politiche del paese, che da oggi in maniera ufficiale si mette a disposizione della collettività, e dei già esistenti mondi associativi presenti sul territorio, per raggiungere l’obiettivo comune ovvero quello di promuovere una piattaforma di nuovi contenuti da condividere con la comunità. Da oggi cercheremo di avviare un percorso innovativo volto all’assunzione di nuove responsabilità e all’elaborazione di nuove proposte, alternative ed efficaci, che mirino alla crescita collettiva di tutta la nostra comunità, dal centro alle periferie. Come faremo? Il primo passo sarà quello di ascoltare le persone che hanno delle idee e delle proposte per migliorare il nostro paese, puntando sulla collaborazione tra concittadini, tra tutti coloro i quali vorranno promuovere e accompagnare questo nuovo cammino, con umiltà e spirito di servizio. Vogliamo produrre idee in movimento, come fiume che scorre e non lasciare che la stagnazione e la rassegnazione immobilizzi gli animi dei Campesi. Ascoltare tutti e prendere spunto dalle varie proposte per realizzare un progetto di rilancio, unitario e libero da personalismi e preconcetti che troppo spesso hanno caratterizzato la vita sociale del paese. Ogni partecipante sarà “Primus inter pares”: non abbiamo capi, amministratori e senatori che ci indicano la strada obbligata ma vogliamo costruirla ex novo, percorrendola insieme. Pertanto, da giovani liberi e desiderosi di percorrere insieme questo “sentiero comune” saremo aperti a tutti coloro che intendono partecipare attivamente alla vita sociale e politica del paese e che, come noi, sentono il dovere morale e civico di rendersi utili e di spendersi in maniera disinteressata per la nostra amata Campo Calabro. Il nuovo movimento sarà presente sui Social Network (Facebook, Instagram e Twitter) dove potrete rimanere aggiornati e seguire le attività proposte”, conclude la nota.