fbpx

Calciomercato Reggina, Taibi show: “Rami? Ecco la situazione. Le uscite? La mia pazienza ha un limite”, poi annuncia altri due innesti

Taibi calciomercato reggina rami Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il direttore sportivo della Reggina, Massimo Taibi, ha fatto il punto sul mercato amaranto, tra cessioni e colpi in entrata

Ospite della trasmissione ‘Buongiorno Reggina’, sulla TV ufficiale del club, Massimo Taibi, direttore sportivo amaranto, ha fatto il punto sulle trattative. Chiusi altri due colpi in entrata: “Vogliamo creare il giusto mix, per colmare le pochissime lacune che avevamo lo scorso anno. Abbiamo chiuso con Delprato e Charpentier, per quest’ultimo aspettiamo i documenti. La formula, per entrambi, è prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Sono due operazioni in dirittura”.

Poi il punto sui nomi seguiti, un chiarimento sulla politica della Reggina e sui colloqui frequenti con Raiola: “Calò è un giocatore che ho monitorato, ma ha tantissime richieste. Per adesso non è una priorità, con mister Toscano stiamo valutando altre soluzioni. Noi non spendiamo soldi per cartellini, quindi andremo su altri giocatori. Non siamo il Monza, che ha un budget straordinario per la categoria. Ci sono tanti giovani validi, per gli esperti c’è sempre tempo per individuarli e prenderli. Adesso rallenterò un po’ per le uscite. Con Raiola mi sento spesso. Asencio è una pista praticamente impossibile.

Importanti novità su Rami: “Lo stiamo trattando, ci lavoriamo dal 2 luglio. Resto fiducioso, ma abbiamo comunque altre soluzioni. Stiamo cercando chi ci possa dare una mano, lui sarebbe un colpo importantissimo. Spero di avere la risposta nel pomeriggio“.

Taibi ha poi parlato delle possibili uscite, lanciando una frecciata abbastanza diretta a Sarao e Blondett:Baclet è sul mercato, Paolucci al 90% dovrebbe andare al Monopoli, Blondett ha quattro richieste importanti, su Corazza ci sono almeno sei-sette squadre. Contiamo di fare tante operazioni in uscita. Queste trattative non mi preoccupano, ma alcuni calciatori stanno prendendo tempo e devono convincersi ad accettare le offerte. Sarao e Blondett stanno titubando, ma la mia pazienza ha un limite. Faccio il nome di Rubin, ragazzo straordinario. Per lui non è arrivata un’offerta soddisfacente e si sta allenando da grande professionista. Bianchi me lo hanno richiesto, ma al momento è incedibile. Anche Reginaldo dovrebbe restare, ma il mercato ha le porte girevoli. In questo momento stiamo così, ma se volessimo fare un altro colpo in attacco qualcuno dovrebbe uscire”.

Reggina, Toscano sul mercato: “stiamo cercando di costruire qualcosa di molto importante, abbiamo le idee chiare”

Reggina, UFFICIALE la prima cessione: Zibert passa al Mantova