Viola, coach Bolignano si ripresenta: “riabbraccio la città e i tifosi. L’obiettivo? Costruire una squadra in grado di lottare, puntiamo alla salvezza” [FOTO e VIDEO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Giornata di presentazione in casa Viola. Torna il coach Domenico Bolignano, gli obiettivi per la prossima stagione ed il futuro

La Viola è pronta a ripartire, con un chiaro obiettivo: quello di riportare entusiasmo in un piazza che negli ultimi anni ha affrontato tante delusioni. E’ iniziato un nuovo progetto, già la scorsa stagione è stata ricca di soddisfazioni, il dominio nel campionato di Serie C, poi sospeso a causa dell’emergenza Coronavirus. Ma la squadra si è ritrovata ugualmente nel campionato di Serie B (la terza categoria dietro A2 e A1), è stato infatti acquistato il titolo della Soresina Gilbertina SsdArl. La prima mossa è stata quella di rafforzare il tessuto societario, grazie anche all’aiuto dei tifosi che hanno pagato le quote per mantenere in vita il club. Sono state effettuate già le prime mosse sul fronte mercato ed in più è stata affidata la panchina ad un allenatore che non ha bisogno di presentazioni: Domenico Bolignano. Si tratta di un grande ritorno, il coach ha all’attivo tantissime esperienze: dalla miracolosa salvezza in serie A2 con la Viola nel 2016/17 alle ultime tre stagioni nelle quali ha guidato, con grandi risultati, il Basket Gessi Valsesia in serie B. Gli obiettivi per la prossima stagione? Quello di disputare un campionato tranquillo e programmare con calma il futuro. Ovviamente, lottare per il vertice sarebbe un motivo di grande soddisfazione. Proprio oggi è stato presentato Bolignano presso la Marina di Porto Bolaro.

Parla Bolignano: “è una società che mi ha visto crescere sotto tutti i punti di vista, sono contento di ritornare come capo-allenatore, emozionato di riabbracciare la mia città e i tifosi. Reggio vive di pallacanestro, il sostegno dei tifosi è molto importante. Speriamo di raggiungere il miglior risultato possibile. La città si aspetta il massimo, il passato è giusto conoscerlo. Il presente ci dice che abbiamo bisogno di una squadra che deve lottare e raggiungere la salvezza, ma soprattutto di far appassionare le persone. Questa società ha bisogno di farsi conoscere anche a livello nazionale, spero di tirar fuori una squadra combattiva per il campionato di Serie B”.

BARRILE – “La mia stima ed il mio affetto per Domenico Bolignano mi hanno dato ancora più soddisfazione nel momento in cui siamo riusciti a trovare un accordo e a riportarlo ad allenare la Viola. Il nostro rapporto nasce in tempi non sospetti quando si è trattato, anni fa, di salvare il percorso dell’attività giovanile della Viola. Tornare assieme oggi dopo tanto tempo con la consapevolezza di poter riprendere il lavoro interrotto è davvero
molto bello. Ribadisco la grande stima che ho per lui sia come allenatore che come uomo. E penso che con lui alla guida tecnica possiamo toglierci diverse soddisfazioni nella stagione che verrà”. 

CALAFIORE  – “Avevo giurato che non avrei mai più messo piede dentro al PalaSport, e invece, convinto dalla bontà del progetto del presidente Laganà ho ripreso con molto entusiasmo e sarò anche quest’anno a completa disposizione per il mito Viola. Oggi è un bel giorno, torna coach Bolignano, ed è a lui che faccio un grosso in bocca al lupo”.

In alto la FOTOGALLERY con tutte le immagini della presentazione, in basso il video.

Viola, coach Bolignano si ripresenta: “riabbraccio la città e i tifosi” [VIDEO]