fbpx

Unindustria Calabria, Daniele Diano è il nuovo presidente del comitato piccola industria

Reggio Calabria: l’elezione di Diano è avvenuta a larghissima maggioranza nel corso dell’assemblea dell’organismo associativo, che ha proceduto anche al rinnovo del consiglio direttivo dello stesso Comitato

Daniele Diano è il nuovo presidente del comitato Piccola Industria di Unindustria Calabria. La sua elezione è avvenuta a larghissima maggioranza nel corso dell’assemblea dell’organismo associativo, che ha proceduto anche al rinnovo del consiglio direttivo dello stesso Comitato. Diano, 42 anni, reggino, sposato e padre di due bambini, è uno dei vertici della Diano Cementi spa, parte del gruppo imprenditoriale di famiglia attivo nel campo della siderurgia, della produzione di cementi, del commercio di prodotti per l’edilizia e della gestione di un’impresa portuale. Una storica realtà produttiva attiva fin dai primi anni Cinquanta. Daniele Diano è figlio di Cesare, già presidente di Assindustria Reggio Calabria, di Confindustria Calabria e componente della giunta nazionale. Il presidente del comitato Piccola Industria, tra gli altri incarichi, ha ricoperto quelli di vicepresidente del Gruppo giovani imprenditori della provincia di Reggio Calabria con deleghe in giunta in Confindustria Reggio Calabria, nel consiglio direttivo dei GGI della Calabria e nel consiglio nazionale.

“Sono orgoglioso di questo risultato e ringrazio tutti i colleghi che hanno inteso sostenermi – afferma Diano -. La guida del comitato Piccola Industria rappresenta una grande responsabilità che assumo con impegno, nella consapevolezza che le PMI costituiscono l’ossatura del tessuto imprenditoriale italiano. Viviamo una fase storica economicamente negativa e inedita a causa del covid-19 che, oltre alle gravissime conseguenze sanitarie, ha letteralmente paralizzato le micro, piccole e medie imprese attive sul territorio, con rischi enormi per il futuro che si prospetta cupo e nebuloso. Anche per questo l’attività di rappresentanza istituzionale che costituisce la mission di Unindustria Calabria assume un valore centrale per dare peso e forza alle aspettative del mondo imprenditoriale. Sono certo che, assieme al consiglio direttivo che mi onoro di presiedere, sarà possibile realizzare un ottimo lavoro”. La “squadra” del direttivo del comitato Piccola Industria di Unindustria Calabria è composta anche da Alessandro Cuomo (referente territoriale di Crotone, azienda “Arredo Inox srl”), Arturo Crispino (referente territoriale di Cosenza, azienda “Calabria food”), Vincenzo Granata (Cosenza, azienda “Magna Graecia Vini”), Francesco Cusimano (referente territoriale di Catanzaro, azienda “Cotto Cusimano”), Pantaleone Lacquaniti (Vibo Valentia, azienda “Power Safe srl), Alfonso Maiolo (referente territoriale Vibo Valentia, azienda “Maiolo & Partners Multiservizi”) e Salvatore Presentino (Reggio Calabria, azienda “Romanella drinks”).