fbpx

Reggio Calabria, tristezza e commozione ai funerali della dott.ssa Francesca Stiriti: è un giorno di lutto per la città [FOTO]

/

Reggio Calabria dà l’ultimo saluto alla dottoressa Francesca Stiriti

Giornata di lutto oggi a Reggio Calabria per i funerali della nota ginecologa degli Ospedali Riuniti Francesca Stiriti, morta prematuramente all’età di 60 anni nella giornata di ieri. Una grande folla di amici e conoscenti le ha voluto tributare l’ultimo saluto stamattina presso la Chiesa Parrocchiale del Divin Soccorso, nonostante il clima molto caldo, per porgere un omaggio sentito a una donna stimata e molto conosciuta.

La Stiriti è stata responsabile del reparto nascite della divisione di ostetricia e ginecologia e aveva introdotto per la prima volta a Reggio Calabria il parto in acqua. La ginecologa era era molto conosciuta in città e tante neo mamme avevano avuto il piacere di farsi seguire da lei in un momento così delicato come la gravidanza, ricordandola con enorme affetto e grande stima. Con la sua scomparsa, Reggio perde una professionista straordinaria.

Morte dottoressa Stiriti, il cordoglio degli Ospedali Riuniti

“La notte del 24 luglio 2020 è andata via, in punta di piedi, la dottoressa Stiriti, per tutti noi Francesca. Conoscendola a fondo non sarebbe mai voluta andare via così…. era esuberante, di un’esuberanza intelligente, mai offensiva. La dottoressa Stiriti aveva un grande pregio, quello di essere un’instancabile lavoratrice. Fino all’ultimo momento ha mantenuto la voglia di lavorare non vedendo l’ora di riprendere in mano il suo ambulatorio di gravidanza a termine dove seguiva le pazienti ostetriche con una metodicità d’altri tempi.

Il sogno di Francesca era quello di rivedere le sale parto del “Riuniti” in grande spolvero con la riattivazione definitiva del parto in acqua, di cui è stata da sempre fautrice e promulgatrice. La notizia della scomparsa della dottoressa ha sbalordito molti. Francesca non ha mai mostrato, né direttamente né indirettamente, la sofferenza della malattia, anzi!

Sempre propositiva nell’aggredire la vita in tutti i suoi aspetti, la dottoressa Stiriti non lavorava per l’UOC di Ostetricia e Ginecologia solo in Ospedale, ma anche dall’esterno. In ogni momento della sua giornata e in ogni contesto sociale la dottoressa era pronta a promuovere in maniera assolutamente unica l’ostetricia e la ginecologia reggina con un senso di appartenenza ormai raro.

Francesca era per tutti noi un riferimento a tutto tondo come solo alcune donne sanno esserlo. 
Grazie Francesca per quanto ci hai saputo donare e insegnare.
Ciao Francesca!

Prof. Palomba e tutto il Personale dell’UOC di Ostetricia e Ginecologia”