Reggina, il Sant’Agata e il chiarimento dell’ex gestore Girella: “non è stato consegnato in queste condizioni” [FOTO]

Reggina sant'agata Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

L’ex gestore del Sant’Agata fa i complimenti alla Reggina per il completamento dei lavori di ristrutturazione, ma sui social ci tiene a chiarire un aspetto

“Quando ho preso il Sant’Agata il primo luglio, l’ho trovato ridotto in maniera pessima. Era tutto completamente fatiscente e abbandonato. Andate a visitarlo adesso, questo è un dato di fatto, non sono chiacchiere”. E’ così che il Presidente Luca Gallo qualche giorno fa in conferenza stampa si riferiva ai lavori di messa in sesto del Centro Sportivo di Via delle Industrie, totalmente ristrutturato e tornato al suo splendore (QUI le foto). Le dichiarazioni del patron della Reggina però non sono state digerite dall’imprenditore Antonio Girella, precedente gestore dell’impianto. Con un post pubblicato su Facebook ha infatti voluto sottolineare un aspetto: “pensavo fosse già stato chiarito che il S. Agata non è stato consegnato in queste condizioni. Mi fa piacere vedere che gli ulteriori lavori necessari, non giustificabili in un anno di gestione, sono stati eseguiti. Auguri e complimenti alla Reggina. Quanto da me eseguito è nei verbali redatti da pubblici ufficiali e sottoscritti dalle parti. Peccato aver perso tecnobody”.