fbpx

Recovery Fund, il vice ministro Cancelleri: “un’Europa forte, unita e solidale esiste e, grazie al premier Conte, vede l’Italia finalmente protagonista”

Cancelleri: “un risultato storico, l’Italia al tavolo con i leader europei è stata forte e autorevole e, alla fine, ha ottenuto un risultato migliore di quello prospettato a maggio”

“Nessuno se lo aspettava, diciamo la verità. Il vertice dei leader europei, iniziato venerdì scorso, non lasciava presagire nulla di buono. I 170 miliardi di aiuti per l’Italia, inizialmente preventivati dal Recovery Fund, sembravano un obbiettivo difficilmente raggiungibile. Invece ieri, dopo un’estenuante trattativa andata avanti a oltranza, è arrivata l’incredibile notizia: gli aiuti per l’Italia salgono a 209 miliardi, 39 in più del previsto, e la nazione esce dal Consiglio europeo come il Paese che ha ottenuto i maggiori fondi”, commenta il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri. “Un risultato storico –prosegue – l’Italia al tavolo con i leader europei è stata forte e autorevole e, alla fine, ha ottenuto un risultato migliore di quello prospettato a maggio. Un risultato storico che il nostro presidente Conte ha conquistato con fermezza e determinazione, rappresentando a tutto il mondo l’orgoglio e la dignità del popolo italiano. Salvini e Meloni sono a dir poco imbarazzanti, prima, pur di screditare il lavoro di queste ore del Premier, ci hanno rappresentato agli occhi del mondo come un Paese con il cappello in mano alla corte dei potenti – conclude il vice ministro Cancelleri – adesso, davanti a questo enorme risultato, continuano a farfugliare falsità per confondere i cittadini. A loro, però, questo governo ha dato una risposta sonora: un’Europa forte, unita e solidale esiste e vede l’Italia finalmente protagonista”.