fbpx

Presentazione a Reggio Calabria de “I ragazzi della Fiumarella”, sul più grave deragliamento ferroviario italiano

Reggio Calabria: il 23 luglio alle 19,30 presso la libreria Spazio Open avrà luogo la presentazione del libro “I ragazzi della Fiumarella. Un disastro ferroviario a colori

Il 23 luglio 2020 alle 19,30 presso la libreria Spazio Open di Reggio Calabria avrà luogo la presentazione del libro “I ragazzi della Fiumarella. Un disastro ferroviario a colori. E poi?”, del trentenne catanzarese Giovanni Petronio che tratta del più grave deragliamento ferroviario italiano, che per chi non lo sapesse si verificò proprio in Calabria all’alba del 23 dicembre 1961 su una linea retta dalla Mediterranea Calabro Lucane. Le vittime furono 71, ben 31 provenienti da Decollatura una solo comunità di 3000 mila abitanti, quasi tutti giovani e studenti. L’autore che per questo testo è stato insignito di grandi riconoscimenti, come l’encomio del Presidente Mattarella nel 2018 e ben due onorificenze consegnatagli dal comitato scientifico del Premio Metauros a inizio del 2020, sarà coadiuvato da Domenico De Luca, presidente del Comitato Pro Taurensi, e poi da due fuoriclasse reggini come il docente di Ingegneria Domenico Gattuso, esperto a livello europeo del tema dei trasporti e di Bruna Siviglia dell’associazione. Biesse, da sempre in prima fila per le questioni sociali.
Un appuntamento di memoria che intende proiettarsi verso il futuro.