Altro che Ponte sullo Stretto, il Governo Conte boccia gli emendamenti per rilanciare l’opera

Ponte sullo Stretto, bocciati gli emendamenti questa mattina dal Governo Conte

Stamattina in commissione bilancio, il Governo Conte – con i deputati di Pd e M5S – ha bocciato gli emendamenti al decreto rilancio presentati da Forza Italia per rilanciare il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, dopo che autorevoli Ministri dell’esecutivo come Franceschini e De Micheli si erano espressi in modo favorevole. Forza Italia ha così smascherato le reali intenzioni di un Governo che a parole ha aperto alla realizzazione della grande opera sfruttando l’occasione della ricostruzione post-Covid, ma dall’altra con i fatti alla Camera continua a dire “NO” in linea con quanto realizzato dai precedenti governi dello stesso colore politico, che più volte tra 2006 (con Prodi e Bianchi) e poi nel 2012 con Monti, hanno accantonato la grande opera dello Stretto. Stamattina è stato bocciato persino l’ipotesi di avviare un’analisi costi/benefici sulla costruzione di questa grande opera.

Ponte sullo Stretto, le dichiarazioni del presidente nazionale della Federazione autonoma piccole imprese (Fapi), Gino Sciotto

E’ inammissibile quanto deciso dai deputati che sostengono il governo Conte, in Commissione Bilancio, che hanno bocciato gli emendamenti al decreto rilancio in merito alla realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina“. Lo dichiara, in una nota, il presidente nazionale della Federazione autonoma piccole imprese (Fapi), Gino Sciotto. “Si tratta di un’opera strategica per il Mezzogiorno e per la Sicilia – aggiunge il leader della Fapi – che deve essere realizzata al piu’ presto, perche’ rappresenta una grande occasione per attrarre nuovi investimenti nell’Isola. Le imprese senza mobilita’ di merci e persone non possono contribuire alla crescita e allo sviluppo del territorio. Chiediamo al Governo Conte di chiarire se il Ponte di Messina e’ un progetto da realizzare, come sostenuto dal ministro Franceschini, o invece deve restare ancora per alcuni anni una promessa elettorale“, conclude Sciotto.

Dl Rilancio, bloccato emendamento sul Ponte sullo Stretto, Siracusano(FI): “a questo governo interessa solo vivacchiare”

La maggioranza, in Commissione Bilancio a Montecitorio, ha bocciato gli emendamenti presentati dal gruppo Forza Italia al decreto rilancio in merito alla realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina”. Lo afferma in una nota Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia.

I partiti che sostengono il Conte Bis – ha proseguito la deputata messinese –, smentendo tra l’altro le aperture fatte nelle scorse settimane dei ministri Franceschini e De Micheli, hanno rifiutato persino l’ipotesi di avviare un’analisi costi-benefici sulla costruzione di questa grande opera”.

Partito democratico, Movimento 5 Stelle e sinistra – conclude Siracusano – confermano la loro tradizione anti-imprese, anti-crescita e anti-sviluppo. Il Paese riparte solo con investimenti coraggiosi e con infrastrutture strategiche. A questo governo, invece, interessa solo vivacchiare e creare un popolo di sussidiati”.