Messina, scuola Principe di Piemonte: “È urgente recuperarne le aule”

scuola

I consiglieri Vaccarino e Barresi sollecitano l’Amministrazione a rendere nuovamente utilizzabili le aule della scuola Principe di Piemonte

I consiglieri messinesi Benedetto Vaccarino e Mario Barresi hanno inoltrato una richiesta al Sindaco De Luca ed agli assessori Trimarchi e Mondello finalizzata ad sollecitare l’Amministrazione a recuperare alcune aule in disuso in prospettiva della ripresa delle attività didattiche che si dovranno collocare nel contesto della nuova realtà plasmata dalla crisi Covid.

Facendo seguito alla seduta delle VII commissione comunale – si legge nella nota dei consiglieri – nonché alle prescrizioni dovute alla pandemia da Coronavirus e in vista dei fondi che arriveranno dallo Stato, i sottoscritti chiedono e fanno presente la necessità e l’urgenza di poter recuperare e sistemare alcune aule, oggi in disuso, al piano primo della scuola Principe di Piemonte di Via Reggio Calabria. I fondi statali in arrivo riguardano la manutenzione ordinaria e le suddette aule necessitano di interventi che non dovrebbero essere molto dispendiosi e che comunque rappresentano un’intera risorsa per tutta la scuola. Sicuramente, la soluzione dei doppi turni dovrà essere una strada quasi obbligata da intraprendere ma si invita l’amministrazione Comunale ad intervenire con sollecitudine lì dove c’è possibilità di recupero di spazi e aule già in dotazione alle scuole”.