fbpx

Messina, i volontari attivi durante la crisi covid: “Non abbiamo gravato sulle casse del Comune, dovremmo essere ringraziati”

volontari covid

Messina. Le associazioni di volontariato attive nella gestione della crisi covid rispondono all’interrogazione del consigliere comunale Alessandro Russo sul tema delle eventuali spese o rimborsi a loro favore

Lo scorso 3 luglio, il consigliere comunale Alessandro Russo, ha presentato un’interrogazione attraverso la quale veniva chiesto all’Amministrazione di fare chiarezza in merito ad una serie di questioni di carattere economico, relative ai fondi appositamente destinati alla gestione della crisi da coronavirus. In particolare in merito ad eventuali spese o rimborsi operati a favore delle associazioni di protezione civile.

Nell’intento di chiarire preventivamente alcuni dei dubbi manifestati a mezzo interrogazione da Russo, sono intervenute le stesse associazioni coinvolto con un comunicato stampa:

A nome delle associazioni di volontariato di Protezione Civile che hanno prestato servizio presso il Centro operativo comunale durante l’emergenza Covid-19, ci preme chiarire alcuni punti rispetto all’interrogazione presentata dal consigliere comunale Alessandro Russo lo scorso 3 luglio al Sindaco e al Coc” si legge nel comunicato.
“Secondo quanto riportato dall’art. 39 D.Lgs 1/2018 – il quale prevede che le organizzazioni di volontariato attivate abbiano diritto al mantenimento del posto di lavoro e del trattamento economico previdenziale, previa comunicazione al Dipartimento nazionale di Protezione Civile – ne è stata fatta richiesta secondo le esigenze dei singoli volontari. Bisogna specificare tuttavia che le stesse associazioni durante il servizio prestato dal 9 marzo all’8 giugno scorso, non hanno gravato sulle casse del Comune, svolgendo il proprio operato a servizio della comunità cittadina in maniera totalmente gratuita, con grandi sacrifici personali e il costante rischio del contagio. Crediamo pertanto di dover essere ringraziati per il servizio svolto, rimanendo comunque a disposizione di quanti volessero ricevere maggiori dettagli in merito”.

Il comunicato è stato sottoscritto dai referenti delle seguenti Associazioni:

Associazioni di Volontariato: A.C.C.I.R.;
Associazione Nazionale Carabinieri;
Castel Gonzaga;
Legambiente dei Peloritani;
Mari e Monti 2004;
Misericordia di Messina;
Nettuno Rescue;
Nova Militia Christi;
Nucleo Diocesano di Protezione Civile;
Volontari del Terzo Settore