fbpx

Messina, De Luca rivendica l’uscita da TaoArte e lancia la concorrente “Fondazione Zancle”

Cateno De Luca

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, lancia la Fondazione Zancle: “Sarà il soggetto autore nostra idea di valorizzazione culturale”

Il sindaco Cateno De Luca, a seguito dell’uscita di Messina da TaoArte, in merito alla quale sono sorte non poche polemiche in seno al consiglio comunale a causa di un atteggiamento ambiguo da parte dell’Amministrazione che ha di fatto determinato l’uscita del Comune dalla manifestazione per un “cavillo burocratico”, nonostante il consiglio stesso avesse manifestato la volontà che la città rimanesse al suo interno, lancia la Fondazione Zancle, parte integrante del progetto Brand Messina e, implicitamente, ammette anche l’intenzionalità degli atti che ha prodotto l’uscita da TaoArte.

È questo che emerge infatti dalle prime righe del post che ha pubblicato De Luca sulla sua pagina Facebook per comunicare la nascita della nuova fondazione: “Brand Messina con la Fondazione Zancle! Siamo Usciti da TaoArte per lanciare la fondazione ZANCLE soggetto attuatore della nostra idea di valorizzazione culturale, musicale ed artistica di Messina. Faremo rete con il teatro Vittorio Emanule, conservatorio musicale Corelli, accademie musicali, compagnie teatrali e tutti coloro che amano la nostra città. Con la fondazione Zancle sarà realizzato il teatro sullo stretto di Messina presso la Real Cittadella zona Falcata con accordo con l’Autorita Portuale e sovrintendenza”.